Scoppia il radiatore dell’auto,
Livio De Vivo ustionato al volto

CIVITANOVA - Il consigliere: "E' stata una fatalità. Per curarmi dovrò lasciare da parte per qualche mese le mie funzioni"
- caricamento letture
Livio De Vivo

Livio De Vivo

Brutto incidente sabato notte per Livio De Vivo. Era passata da poco la mezzanotte quando il consigliere comunale di Civitanova, tornando da Porto Sant’Elpidio, si è accorto che sul cruscotto della sua auto, una Bmw cabrio, una spia segnalava la mancanza di acqua. «Ho subito accostato all’altezza della gioielleria Cartuccia – racconta – e ho aperto il cofano per capire quale fosse il problema. E’ stata una fatalità e appena ho sollevato il cofano, cè esploso il radiatore dell’auto. La pressione mi ha scaraventato verso un muro e ho il viso completamente gonfio e scottato. Devo ringraziare il titolare della gioielleria che mi ha subito dato una mano e ha allertato i soccorsi e i ragazzi della Croce Verde di Fermo che sono stati splendidi». Il consigliere è stato trasferito all’ospedale di Fermo: «Mi hanno fasciato il braccio – continua De Vivo –  e ho diverse ustioni al volto che dovrò curarmi. Per un po’ dovrò lasciare da parte le mie funzioni da consigliere».

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X