Arriva la pedonalizzazione, Monteverde:
“Meno auto e più passeggiate”

MACERATA - Nel corso della premiazione di MAClife, il concorso per giovani architetti che si sono cimentati sul tema del centro storico, l'assessore ha annunciato la prossima presentazione pubblica di un progetto per "il luogo in cui risiede l'identità". Unicam e Comune hanno aderito all'iniziativa del Rotary Club Matteo Ricci
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

maclife monteverde 0

La vincitrice del Concorso MAClife Anna De Stephanis con il direttore della scuola di Architettura Giusppe Losco e il rettore Flavio Corradini

La vincitrice del Concorso MAClife Anna De Stephanis con il direttore della scuola di Architettura Giuseppe Losco e il rettore Flavio Corradini

di Gabriele Censi

(GUARDA IL VIDEO)

“Il centro storico è il bene comune di una città, su cui la città si rispecchia e trova la sua identità . Il luogo in cui si incontra il suo presente, il suo passato e le sue prospettive di sviluppo, lavoriamo insieme per difendere questa identità. Tra pochi giorni presenteremo pubblicamente  un importante progetto che si riassume, usando una terminologia diffusa oggi,  con l’ashtag “#passeggiamacerata, in sintesi vogliamo più passeggiate e meno automobili in centro per tornare a godere di spazi in cui incontrarsi e vivere la socialità”. Con l’intervento di stamattina, nel corso della premiazione di “MAClife”, nella sala Castiglioni della Biblioteca comunale, l’assessore comunale di Macerata Stefania Monteverde, mette in chiaro che il percorso indicato dall’amministrazione verso la pedonalizzazione della città non si ferma , e sapremo a breve i dettagli dei nuovi provvedimenti che entreranno in vigore in estate.

malife premi 3Il dibattito sul rilancio del centro storico è corposo. Un ulteriori arricchimento è  stato anche il tema scelto per il progetto MAClife che ha invitato giovani architetti di Unicam  a sviluppare progetti per la valorizzazione urbana e ambientale del centro storico di Macerata. Il concorso, che ha premiato tre di questi,  è stato bandito dal Rotary Club di Macerata “Matteo Ricci” in collaborazione con l’università di Camerino e il comune di Macerata. La giuria, composta da Flavio Corradini Rettore Unicam, Enzo Fusari, presidente dell’Ordine provinciale degli  Architetti, Massimiliano Fraticelli, presidente Rotary Club Matteo Ricci, Silvana Lisi, presidente commissione progetti del Rotary, Stefania Monteverde, assessore comunale alla cultura, Tristano Luchetti, dirigente del Comune, ha esaminato undici proposte giunte entro i termini ritenendole tutte di ottima qualità e originalità. Requisiti per la valutazione erano infatti l’originalità della proposta e degli strumenti per la realizzazione, la fattibilità e la sostenibilità economica degli interventi e l’economicità di gestione e manutenzione dell’opera. Chiamati a partecipare sono stati gli studenti e i laureati della scuola di Architettura e Design “Eduardo Vittoria” di Unicam con sede ad Ascoli Piceno.

I progetti sono esposti in una mostra nella sala Specola della biblioteca Mozzi Borgetti

I progetti sono esposti in una mostra nella sala Specola della biblioteca Mozzi Borgetti

Il primo premio di 3500 euro è andato a Anna de Stephanis con “ReVivo- nutriamo i giovani con la cultura” , secondo premio di 1500 euro a Alessandro Mancini e Gian Marco Nguyen Hung per “One parking for…” e terzo premio da 500 euro a Michele  Marcozzi e Alice Pizzichini per “Think global, act global”.  Dallo studio dei tanti cortili e logge nascoste nella città da rendere fruibili, all’uso di container polifunzionali da inserire in posti auto, fino a percorsi pedonali …

maclife premi2

maclife fraticelli“Ancora una volta l’impegno la dedizione e la sinergia tra pubblico e privato hanno dato prova di risultati significativi per il nostro territorio – ha dichiarato Massimiliano Fraticelli, Presidente del Rotary Club Macerata “Matteo Ricci” – I risultati estremamente positivi raggiunti con l’iniziativa appena conclusasi, danno piena ragione dell’entusiasmo con cui il nostro Club ha fin dall’inizio cercato e voluto la cooperazione tra l’Università di Camerino, il Comune di Macerata ed il Rotary, volta alla realizzazione di progetti utili alla comunità e concretamente realizzabili.  Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno partecipato e contribuito con le proprie idee a rendere Macerata una città ancora più bella”.

maclife corradini 2Il rettore Flavio Corradini è orgoglioso e soddisfatto della sinergia che vede il territorio unito nella valorizzazione delle eccellenze e realtà che lo caratterizzano:  “Mettiamo a disposizione le conoscenze e le competenze dei nostri studenti con l’obiettivo di far sperimentare loro situazioni reali in cui debbono cimentarsi. I nostri giovani hanno risposto in modo positivo. Un’ulteriore occasione formativo-professionale, come già fatto, peraltro, con altri comuni e istituzioni regionali e nazionali “

“MacLife – ha ribadito ancora Stefania Monteverde – è un’altra delle tappe del percorso di partecipazione e confronto sulla città e il suo centro storico. In questa occasione ci siamo confrontati con gli studenti dell’Unicam. Ringraziamo il Rettore Flavio Corradini e il Rotary che hanno voluto contribuire alla riflessione stimolando la produzione di idee. Il percorso continua con tutti quelli che hanno piacere di guardare con fiducia al dialogo per la crescita della città”.

malife premi 3



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X