Passeggeri intossicati in ascensore
In un video il blitz dei due teppisti

MACERATA - Si tratta di due ragazzi intorno ai 20-25 anni, immortalati dalle telecamere di sicurezza mentre usano una bomboletta all'interno dei due locali
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'ascensore del parcheggio Garibaldi

L’ascensore del parcheggio Garibaldi

di Filippo Ciccarelli

Sono ancora da chiarire le esatte cause che hanno portato al ricovero nel Pronto Soccorso di Macerata di cinque persone, rimaste intossicate dopo aver utilizzato l’ascensore del Park Garibaldi (leggi l’articolo). I vigili del fuoco, che hanno effettuato i campionamenti intorno alle 20.30 di ieri sera, quando è scattato l’allarme, hanno consegnato il materiale all’Arpam, ma al momento non ci sono risposte ufficiali dalle analisi condotte. Secondo i carabinieri, comunque, sembrerebbe che l’irritazione provata dagli sfortunati avventori sia stata causata da una polvere fumogena ed urticante, simile a quelle utilizzate per gli scherzi di carnevale. E’ probabile dunque che si tratti di una bravata, organizzata da qualcuno che ha riempito il locale dell’ascensore con il contenuto dello spray prima di abbandonarlo in tutta fretta. Tutti gli occupanti, dopo il fastidio accusato alle vie respiratorie, sono stati dimessi in poco tempo dal nosocomio maceratese: oltre ai cinque passeggeri sono rimasti leggermente intossicati anche due carabinieri intervenuti insieme ai vigili del fuoco ed agli operatori del 118. Sin dai primissimi rilevamenti, comunque, erano stati esclusi agenti altamente tossici o fughe di gas.

Aggiornamento delle ore 20.50 – Quella che era trapelata come ipotesi ha ora una conferma ufficiale: un video delle telecamere di sicurezza avrebbe immortalato due giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, spruzzare il contenuto di una bomboletta spray all’interno dei due ascensori, prima di dileguarsi nel buio della sera. I carabinieri starebbero identificando i ragazzi, probabilmente è questione di ore prima che i militari possano risalire alla loro identità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X