A Villa Potenza arriva la crisi: strisce pedonali a metà

- caricamento letture

Strada-a-Villa-Potenza-2-682x1024   Strada-a-Villa-Potenza-1-682x1024   Strada-a-Villa-Potenza-3-1024x682   Strada-a-Villa-Potenza

Da Gianfranco Cerasi, riceviamo:

Lo scorso aprile lungo Borgo Peranzoni a Villa Potenza comparvero dei cartelli stradali in cui si avvertiva di non parcheggiare sulla via, in entrambe le direzioni. Poiché nessuno sapeva nulla cominciò a spargersi la voce che forse avrebbero cambiato i vecchi lampioni stradali. No, no magari collegano le tante abitazioni, che hanno ancora lo scolo delle acque piovane su strada, alla fogna. Finalmente si sono decisi a rifare l’asfalto, e magari rimettono a posto anche i marciapiedi. Guardate che i cartelli sono stati messi perché c’è la corsa delle biciclette! Niente di tutto ciò: i divieti servivano perché si dovevano rifare le strisce pedonali, oramai consunte. Ed è dalle strisce stradali che i cittadini di Villa Potenza si sono accorti che la crisi economica oramai è arrivata anche a Macerata ed ha colpito pesantemente il Comune che ha deciso di adottare una ferma politica di austerity. Infatti le strisce sono state fatte solo a metà (così c’è un risparmio del 50% sulla vernice) e soprattutto sono più corte (ulteriore risparmio!).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X