4.600 chilometri in 63 giorni
Ulderico è arrivato a New York

ULTRAMARATONETA DEI RECORD ANCHE NEL COAST TO COAST - Il presidente della Provincia Pettinari plaude all'impresa di Lambertucci. Capponi: "Ora Obama dovrebbe chiamare lui come testimonial per promuovere i perfetti stili di vita"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lambertucci-e-Team

Ulderico con il suo team oggi a New York

lambertucci-usaDopo 63 giorni vissuti correndo attraverso gli Stati Uniti d’America, il maratoneta treiese Ulderico Lambertucci è arrivato a New York.

Tra i primi a complimentarsi con lui per l’impresa podistica è stato il presidente della Provincia, Antonio Pettinari, che telefonicamente ha espresso a Lambertucci il plauso a nome dell’intera comunità provinciale per il traguardo raggiunto.

Se dal punto di vista sportivo la maratona “coast to coast” può considerarsi conclusa con molti giorni d’anticipo rispetto ai tempi preventivati, lo scopo principale dell’impresa podistica che Lambertucci si è prefissato, cioè lanciare  un invito alla Pace ed al dialogo interreligioso e interculturale, sarà raggiunto solo il 28 aprile. Quel giorno, infatti, Ulberico percorrerà di corsa la distanza che separa Central Park a “Ground Zero”.

Come la partenza il 6 febbraio da Santa Monica era stata preceduta da un momento di raccoglimento nella Porziuncola a San Francisco, così l’arrivo a New York sarà seguito, infatti, da una simbolica cerimonia sul luogo della tragedia dell’11 settembre 2001 dove Lambertucci vuol portare il messaggio di San Francesco d’Assisi.

centralparkarrivo-maratona1-300x236

Ulderico all’arrivo a Central Park

“Ho sentito Ulderico particolarmente contento ed anche emozionato – ha riferito Pettinari – . Già prima di Pasqua c’era stato con lui uno scambio di auguri telefonico e in quell’occasione lo avevo sentito particolarmente soddisfatto per l’avvicinarsi del record”.

Infatti, anche se altri in passato hanno percorso a piedi la distanza di oltre 4.600 chilometri da San Francisco a New York, nessuno fino ad oggi lo aveva fatto ad un’età come quella di Lambertucci (67 anni) in appena due mesi.  

Nella speciale classifica Ulderico Lambertucci si colloca tra i primi 5 atleti al mondo, primo tra gli ultracinquantenni e prima anche del famoso Dean Karnazes che ha percorso la Coast to Coast  in 73 giorni (pari a 2954 miglia) che ora, famoso per questa passione, è  testimonial mondiale e personale del Presidente Obama del perfetto stile di vita.

Ma torniamo ai bellissimi momenti dell’arrivo: durante gli ultimi chilometri della storica impresa, quando transitano vicino a Ground Zero, Michele Marinangeli che con Mario Lattanzi e Ferdinando Stacchiotti ha costituito il team di supporto di Ulderico, ha commentato: ”Siamo sinceramente un po’ emozionati e quasi stentiamo a renderci conto di essere arrivati al capolinea. Sembrano passati mesi e mesi e mesi e invece, a conti fatti, sono solo una manciata di settimane. Ulderico è raggiante. È soddisfatto per aver effettuato questo risultato da record dando il massimo, ma anche per aver ancora una volta corso per diffondere un messaggio diverso, di dialogo interculturale, di fratellanza, di conoscenza spicciola di una realtà come quella americana e portare insieme un messaggio di pace”.

Lambertucci-a-nuovoWTO “E proprio in nome della pace – spiega Franco Capponi, ex presidente della Provincia e uno dei principali sostenitori delle imprese di Lambertucci  – siamo in contatto con il Consolato Generale d’ Italia a New York e con la Comunità Italiana di New York, per organizzare una mini-maratona da Central Park a Ground Zero per il 28 aprile: Ulderico ha energia da vendere e non sa proprio stare con le… gambe in mano, ma soprattutto per raccoglierci in preghiera in onore delle vittime dell’11 settembre ed anche per far si che cio’ non debba piu’ a ripetersi, non solo negli Usa, ma in ogni dove del Mondo. Ulderico ha i numeri per entrare nella leggenda e ora Obama dovrebbe chiamare lui come testimonial per promuovere i perfetti stili di vita”.

m. z.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X