Grand Prix di marcia all’Helvia Recina
Tanti consensi per l’Avis Macerata

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Esordienti-in-campo-per-i-50-300x168

Gli esordienti

La proposta è piaciuta e il professor Baldini, Responsabile Regionale della marcia è tornato a casa soddisfatto: all’Helvia Recina di Macerata è stata infatti sperimentata la nuova formula del Grand Prix Regionale di marcia diventato da quest’anno di corsa-marcia-corsa. Un regolamento particolare che prevede, per le categorie dei giovanissimi, delle staffette dove il testimone passa da un atleta che corre ad uno che marcia e di nuovo alla corsa; una formula che arricchisce il tasso tecnico della prestazione finale. I più grandi si sono cimentati però su strada, con gare in linea sui 3 km. Come nel passato, con percorsi identici sia per la marcia che per la corsa. I colori dell’AVIS si cominciano a vedere da subito nella gara di corsa cadetti vinta da Marco Chiodera, mentre fra le cadette emerge la promettente osimana Debora Baldinelli. Subito dopo, per le stesse età, è stata la volta della gara di marcia cadetti e sempre sui 3 km. dove i maceratesi hanno schierato un vero e proprio gruppo di fuoco. Nei maschi la vittoria è andata a Elio Orazi, un ragazzo per il quale i tecnici prevedono una brillante futuro perché ha un’attitudine straordinaria per questa specialità, che ha preceduto Giovanni Di Girolamo della SACEN autore di una ottima prova; al terzo posto un altro avisino Luca Antonelli, anche lui in grande progresso. Fra le cadette doppietta dell’AVIS con Elisabetta Bray e Giulia Cippitelli, molto vicine al traguardo, che precedono Stefania Luna della SEF Stamura Ancona. Queste giovanissime stanno marciando veramente forte e sono attese con curiosità all’esordio in pista, fra un mese, per una verifica i loro progressi. Nel settore assoluto vittoria di Veronica Botticelli della Tecno Adria Marche e di Michele Antonelli, bandiera dell’AVIS, alla ricerca della migliore condizione per i prossimi imminenti appuntamenti. Subito dopo la giuria si è trasferita all’interno dello stadio per dare lo start alle staffette 3 x 1000 corsa-marcia-corsa. Nella categoria ragazze vittoria della formazione della Sangiorgese con il tempo di 13’06” con l’AVIS Macerata terza con Samira Amadel, Giulia Miconi e Micaela Melatini. Nei ragazzi belle le squadre della SEF Stamura Ancona arrivate insieme al traguardo.
Parte poi la prova degli esordienti sulla inusuale distanza 3 x 500 nella quale emerge la staffetta dell’AVIS con Giovanni Patriarca, Andrea Virgili e Leonardo Cicarè. La prossima tappa del Grand Prix di marcia e corsa è in calendario a Monte Giberto (FM) il 22/04, dove i ragazzi bianco-rossi sono attesi dal sindaco Giovanni Palmucci, atleta di vertice dell’AVIS degli anni 70.Nell’annuario 2011 c’è il suo nome come primatista della distanza dei 45’ junior di corsa con m. 13.986, record marchigiano di categoria ancora imbattuto. Hanno approfittato della bella giornata di sport anche i giovanissimi del Centro Olimpia dell’AVIS Macerata che si sono confrontati in una gara di corsa veloce sulla distanza dei m. 50. Da segnalare inoltre nelle gare di contorno i primi record della stagione all’aperto ottenuti dagli avisini: Alessandro Cavalieri nel lancio del disco allievi che ha vinto la prova con 47.49 davanti a Emanuele Salvucci che si è migliorato con 42.17, da Alessia Conti nel martello allieve con m. 40.51, da Kelly Nya Yanga nel giavellotto con 35. 67e da Edoardo Marinucci nel disco junior con 44.02. Le misure rappresentano già il minimo per i Campionati Italiani di categoria.

Bray-e-Cippitelli-in-azione

Elisabetta Bray e Giulia Cippitelli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X