Falzetti non abbassa la guardia
“Corridonia, puoi fare ancora meglio”

ECCELLENZA - Il ds fa il punto della situazione in casa rossoverde: "Per la salvezza mancano tre o quattro punti, andiamo a conquistarceli subito"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Flavio-Falzetti1-300x285

Il ds del Corridonia Flavio Falzetti

di Andrea Busiello

E’ un Corridonia decisamente soddisfatto quello che si sta godendo le festività pasquali. La formazione allenata da mister Ciarlantini con 41 punti in classifica è vicina alla salvezza, obiettivo prefissato ad inizio stagione. La società a dicembre ha tagliato diversi big per diminuire l’esborso economico e nonostante ciò, la risposta del gruppo è stata decisamente positiva. A fare un bilancio sulla stagione sin qui disputata, parlando logicamente anche della parte finale, è stato il ds Flavio Falzetti.

Falzetti, quant’è vicina la salvezza del Corridonia?

“Mancano tre o quattro punti e mi auguro di conquistarli il prima possibile per poter giocare le ultime gare di campionato senza troppa pressione. La squadra continua a lavorare bene e sono convinto che in questo rush finale potremo continuare a toglierci delle soddisfazioni”.

Nel corso del mercato di riparazione siete stata una delle poche società che si è ridimensionata…

“Strada facendo ci sono stati dei cambiamenti ma posso dire che abbiamo formato un gruppo di uomini veri, prima che di calciatori. Sono convinto che possiamo fare ancora meglio, anzi in troppe partite sono stati persi punti che ci potevano regalare una classifica migliore”.

La squadra in che condizioni di forma la vede attualmente?

“Credo che siamo in un discreto stato di forma. Il nostro tendine d’achille è l’aver subito un pò troppi gol ma su questo non è colpa della difesa: penso che le responsabilità debbano essere distribuite tra tutti perchè nel calcio moderno non esistono quei giocatori che svolgono solo un ruolo ma tutti sono utili nell’economia della squadra. Faccio un esempio: se un attaccante perde l’uomo e la difesa si trova in affanno numerico la colpa non è solo del difensore quindi credo che sia un pò tutta la fase difensiva a dover essere migliorata”.

Chi vincerà il campionato?

“Tolentino e Maceratese sono due squadre completamente diverse, io penso che lo scontro diretto deciderà le sorti della stagione ma non me la sento di sbilanciarmi”.

Ed invece nella lotta verso la salvezza quali squadre vede meglio?

“Elpidiense e Montegranaro mi sembrano quelle più in forma in questo momento ma tutte quelle che sono da 41 in giù non possono abbassare la guardia. Ci aspetta un finale di campionato entusiasmante”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X