Lube d’acciaio a Monza
Vittoria sofferta, difeso il secondo posto

VOLLEY A1 - I biancorossi vincono al tie break dopo un confronto molto equilibrato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Monza-Lube-1-300x267

di Andrea Busiello

Una buona Lube vince 3-2 a Monza (19-25, 25-23, 25-20, 25-27, 15-11) al termine di un confronto molto combattuto. I ragazzi di coach Giuliani riescono così a difendere il secondo posto in classifica dall’attacco di Cuneo, vittorioso contro Padova. I biancorossi hanno giocato senza Savani, alle prese con un problema al gomito ma ottimamente sostituito da Jiri Kovar, giocatore che sta acquisendo sempre più consensi e sta dimostrando giornata dopo giornata tutto il suo valore. A parte il primo set, giocato piuttosto male dopo la metà del parziale, la Lube ha dimostrato di essere quadrata e vogliosa di conquistare il successo in un campo ostico contro una formazione di ottimo livello.

LA CRONACA – Inizio sul filo dell’equilibrio con la Lube che vola sul +3 grazie all’ottimo apporto di Kovar ma Monza torna subito in parità e poi sorpassa con Conte (13-12). Giuliani perde la bussola e si fa ammonire per “aver usato dei termini non appropiati” come riferisce il secondo arbitro e così Monza si porta sul 16-13.

Monza-Lube-2-300x200

I locali giocano meglio e si portano sul 21-16 (Buti) prima di chiudere senza patemi il parziale sul 25-19 con il punto vincente di Rooney. L’inizio di secondo set è di marca biancorossa con Kovar che sigla il 6-3 per i suoi e Parodi il 15-13 prima che Forni ristabilisse la parità a quota 17. Il finale di set vede l’ammonizione a Zanini che vale il 23-21 per la formazione biancorossa, il muro di Buti su Podrascanin riporta la parità a quota 23 ma il muro di Travica su Conte regala il set alla Lube: 25-23 e 1-1 nel computo dei parziali. L’inizio di terzo set è della Lube con Omrcen che sigla il 6-4 e poi Podrascanin allunga sul 13-9; il finale di set è tutto della Lube che porta a casa il parziale con un meritato 25-20. Il quarto set inizia nel segno di Monza: Rooney sigla il 12-9, i locali rimangono sempre avanti nel punteggio anche se la Lube li tallona pallone dopo pallone ed alla fine alla terza palla set (dopo un grave errore di Travica) Monza chiude 27-25 e porta la gara al tie break. Nel parziale decisivo si va al cambio di campo sul +1 per i locali (8-7) ma la Lube è pimpante ed alla fine il rush finale è biancorosso: Jiri Kovar mette a segno il muro del 15-11. Vittoria e secondo posto difeso.

Monza-Lube-4-241x300   Monza-Lube-5-300x237   Monza-Lube-6-206x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X