Loreto gioca ad Avellino
Il centrale Anzani: “Massima attenzione”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Anzani

Simone Anzani

Proseguono gli allenamenti in casa Energy Resources Carilo Loreto in vista della seconda trasferta stagionale: dopo la bella rimonta con Castellana al PalaSerenelli, i biancoblu viaggeranno verso la Campania per giocare domenica pomeriggio ad Avellino, avversario di turno la neopromossa Sidigas Atripalda. In archivio, finora, due successi al tie break che hanno caricato di fiducia l’ambiente loretano, ma bisognerà guardare sempre partita dopo partita, ogni match è pronto a nascondere insidie. Lo sa bene, nonostante la giovane età, il nuovo centrale biancoblu Simone Anzani, arrivato quest’anno a Loreto e all’esordio in serie A. Per lui due partite subito da titolare, e due belle prestazioni soprattutto a muro: “Il campionato è di livello, devi giocare sempre al massimo senza cali nè mentali nè fisici, altrimenti non riesci a stare lì – ecco le prime impressioni di Simone sulla serie A2 – Il mio impatto buono con questa realtà è avvenuto grazie ai miei compagni, che mi hanno aiutato nei momenti delicati e elogiato per le cose buone fatte. Una cosa positiva per un giovane esordiente come me. Quando il coach mi ha detto che sarei stato titolare, è partito il batticuore sia con Perugia sia con Castellana”. Anzani pensa, più che ai successi precedenti, già ad Avellino e alle prossime partite: “Ora non dobbiamo rilassarci, veniamo da due vittorie importanti, dobbiamo stare sempre lì con la massima attenzione. Con le squadre che sulla carta magari possono sembrare meno attrezzate, è proprio lì che si rischia di più di perdere punti, sono i match più insidiosi. Ad Avellino non sarà facile, ma sappiamo come uscire dalle difficoltà tutti insieme, la compattezza del gruppo finora dimostrata deve rimanere tale”, conclude il centrale di Como.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X