Macerata: taglio dell’erba e messa a norma delle aree gioco per bambini

- caricamento letture

Parco-Fontescodella-4-300x255

Nota del Comune di Macerata:

Con il taglio dell’erba e la messa in sicurezza delle aree gioco, l’assessorato all’ Ambiente del Comune ha avviato gli interventi per migliorare la fruibilità degli spazi verdi.
Da giorni sono iniziate le operazioni di manutenzione che, in questo periodo dell’anno, prevedono il taglio dell’erba nelle tre zone in cui è suddivisa la città. Un intervento di manutenzione che riguarda una superficie di 453mila metri quadri di verde pubblico, per un totale di 266 appezzamenti di terreno. A queste zone, si aggiungono le aree verdi con giochi per bambini che si estendono su una superficie di 164mila metri quadri e in cui si effettuano 5 tagli annui, dei cortili scolastici (31mila metri quadri con 3 tagli annui) e il civico cimitero (3 tagli annui), tutti affidati questi ultimi alla cooperativa sociale Meridiana. In più, recentemente il Comune ha preso in carico anche i circa 60mila metri quadri di verde pubblico delle nuove aree urbanizzate.
All’ ordinario taglio dell’erba nelle aree verdi poi, si è affiancato un lavoro di manutenzione straordinaria con il taglio dell’erba incolta anche dai marciapiedi della città. Un lavoro affidato ai lavoratori con voucher selezionati dalla graduatoria stilata dai Servizi sociali in base alle richieste pervenute dopo la pubblicazione del relativo bando. I dodici operai oggi in servizio, che hanno scelto tra le varie possibilità di poter lavorare nel settore della manutenzione del verde, sono coordinati dal personale comunale del servizio Ambiente e, divisi in squadre, operano ciascuno nella zona loro assegnata.
L’ultimo intervento che sarà avviato nei prossimi giorni è quello dell’adeguamento alle norme di sicurezza previste dall’Unione europea, delle 53 aree gioco per bambini dislocate nei vari quartieri della città. Le disposizioni europee, infatti, prescrivono l’obbligatorietà di tenere in funzione nei parchi pubblici unicamente attrezzature a norma e di prevedere controlli periodici al fine di mantenerle in sicurezza.
A Macerata sono 18 le aree che presentano giochi obsoleti non conformi alle disposizioni europee e che dovranno quindi essere dismesse. Si tratta per lo più di zone verdi periferiche e poco utilizzate dai bambini. Le restanti 35 aree saranno oggetto di uno scrupoloso controllo per verificare il perfetto rispetto delle norme sulla sicurezza e, dove necessario, anche in questo caso si provvederà alla rimozione di quei giochi ritenuti non idonei. Un’ operazione indispensabile per la tutela della pubblica incolumità.
“Anche al Parco di Fontescodella sono in corso interventi di miglioramento” afferma l’assessore all’Ambiente Enzo Valentini “Con questo insieme di azioni l’Amministrazione comunale intende garantire la massima fruibilità delle aree verdi e delle aree gioco, anche in termini di sicurezza. La razionalizzazione e programmazione degli interventi è l’unico modo di far fronte ad esigenze crescenti in un contesto di risorse sempre più scarse”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X