Esplosione in un’azienda di Colbuccaro
Illesi i 12 operai e il titolare

- caricamento letture

incendio-colbuccarodi Alessandra Pierini

Ha fatto temere il peggio l’esplosione di un aspiratore questa mattina nel suolificio Alleanza di Colbuccaro. Intorno alle 10 di questa mattina, i 12 operai e il titolare Guglielmo Caruso  stavano lavorando  all’interno dei capannoni della fabbrica in via Umbria  quando hanno sentito un botto e subito dopo una fiammata. Tutti sono immediatamente usciti dal magazzino dove stavano preparando delle suole per il loro principale acquirente, la Corplast di Corridonia. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco di Macerata che hanno spento le fiamme e preso il controllo della situazione, dei carabinieri di Corridonia e della Croce Verde di Macerata il cui intervento è stato fortunatamente solo precauzionale visto che tutti coloro che si trovavano all’interno della fabbrica sono rimasti illesi. Al momento non è stato ancora possibile effettuare la conta dei danni  e continuano le operazioni per riportare la situazione alla normalità. Secondo il titolare, la causa dello scoppio dovrebbe essere un corto circuito del sistema dell’aspiratore andato a fuoco.

(foto di Guido Picchio)

incendio-colbuccaro11-300x199

incendio-colbuccaro6-300x199

incendio-colbuccaro2-300x199

incendio-colbuccaro1-300x200

colbuccaro-1-300x225

colbuccaro-2-300x225colbuccaro-4-300x225

colbuccaro-3-300x216

I dipendenti del solificio Alleanza



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X