Don Ennio Borgogna:
“Difendiamo l’oratorio”

Grande festa ai Salesiani di Macerata per i 50 anni di sacerdozio
- caricamento letture

CinquantEnnio-026-199x300

Grande festa domenica ai Salesiani per i 50 anni di sacerdozio di don Ennio Borgogna. Il sacerdote salesiano è stato per 34 anni l’anima dell’oratorio dove ha visto crescere tantissimi maceratesi prima di essere trasferito, un anno e mezzo fa, a Porto Recanati.  “Sono stato contento di aver rivisto tanti ragazzi domenica e anche miei vecchi compagni con cui sono cresciuto – ci dice don Ennio – Spero si continui a dar valore all’attività oratoriale, i ragazzi hanno diritto ai propri spazi e bisogna stargli vicino”. A Porto Recanati come si trova? “Andiamo avanti, grazie a Dio se fadiga”.
Prima della messa, domenica don Ennio ha ricevuto come regalo un video con le immagini che lo ritraevano da giovane fino ad oggi ripercorrendo così il suo spirito salesiano. Durante la celebrazione, in una chiesa strapiena, don Ennio ha parlato anche del suo passato: “In 50 anni di sacerdozio ha incontrato molte difficoltà ma bisogna tirarsi su le maniche e andare avanti, a volte anche contro il parere dei vescovi”.
Ha ricordato che la chiesa deve essere essenziale per poi aggiungere: “L’oratorio va difeso, è giusto che i giovani abbiano il loro spazio. Essere cristiani significa essere anche cittadini attivi e non solo pregare”.

m. z.

CinquantEnnio-130-300x199

CinquantEnnio-074-300x199

CinquantEnnio-201-300x199

CinquantEnnio-324-300x199

CinquantEnnio-592-199x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X