Fotovoltaico a Montecassiano
Monta la protesta dei cittadini

Si è costituito il Comitato Annunziata
- caricamento letture

CIMG2668-300x225

di Beatrice Cammertoni

Il primato raggiunto dalla Provincia nell’istallazione dei pannelli solari ha recentemente richiamato a Macerata l’attenzione del Tg1. Le proteste sorte contro gli impianti a terra mettono in luce un malessere che è sempre più diffuso: dopo Paterno, Serracciano e Monte San Giusto, anche Montecassiano si mobilita contro la prolificazione sregolata dei pannelli solari. Gli abitanti della Località Annunziata si sono infatti costituiti in un Comitato che da diverso tempo si muove per far chiarezza su un nuovo impianto previsto nella zona ad opera della ENER Marche: i confinanti del fondo ed i proprietari dei terreni limitrofi contestano la concessione all’istallazione accordata dal Comune in quando conterrebbe delle imperfezioni. L’autorizzazione mancherebbe della firma di tutti gli enti interessati, in particolare dell’Astea, proprietaria di un vecchio acquedotto situato in questi stessi spazi. Interpellata dal Comitato, l’azienda sembra non rinvenire lo stabile nelle proprie cartine, “rimbalzando la palla” al vecchio proprietario, per l’appunto il Comune. In base alle nuove disposizioni regionali questa tipologia di impianti non può essere meno distante di 20 metri dal confine di proprietà, requisito che nel caso specifico manca visto che in alcuni punti ci si avvicina di 5 metri. Le dimostranze dei membri del comitato Annunziata si sono tradotte in osservazioni all’amministrazione montecassianese, che però ritarda nella risposta all’ultima raccomandata inviata a fine Novembre con la quale si chiedeva la revoca della concessione. “E’ ovvio che il comitato Annunziata continuerà la sua battaglia contro il deturpamento della zona e la svalorizzazione dei fabbricati e dei terreni di
proprietà dei componenti e nel malagurato caso  non dovesse riuscirci, chiamer in causa, per essere risarcito dei danni subiti, tutti gli artefici, nessuno escluso,  di questa infelice, assurda iniziativa”, si legge in una nota del Comitato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X