Domenica prossima
la maratona di New York:
sette i recanatesi presenti

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
1-300x202

In foto, da sinistra Pierangeli (Camerano), Luna (Ancona), Riccobelli (Loreto), Strazzullo (Numana) e Bravi (Recanati)

di Mauro Nardi

Una vera e propria spedizione quella della Grottini Team Recanati alla quarantunesima edizione della maratona di New York. Sette i portacolori del sodalizio recanatese che domenica si presenteranno ai nastri di partenza dei 42 chilometri piu suggestivi e famosi al mondo. A sostenerli anche sei familiari che avranno il compito tutt’altro che secondario di incitarli lungo il cammino che va dal ponte di Verazzano al Central Park. Paolo Bravi senza ombra di dubbio avrà il ruolo di capospedizione in quanto oltre a rappresentare la società nei panni di vice presidente, si appresta a vivere la sua quinta esperienza nella grande mela. Trentacinque anni e libero professionista, nel 1993 ha esordito nella manifestazione giungendo primo nella categoria juniores. Sono seguite ulteriori soddisfazioni come il 30esimo posto assoluto nel 2000, il 41esimo nel 2008 e il 96esimo dello scorso anno. L’obiettivo minimo per il recanatese è quello di confermarsi tra i primi cento. Se verrà di piu sarà tutto di guadagnato. Dal veterano agli esordienti che rispondono ai nomi di Francesco Pierangeli e Simone Riccobelli con quest’ultimo che avrà il bollino di piu giovane della compagnia:  vent’anni e alla sua prima esperienza sulla distanza, farà di tutto per mettersi in luce davanti agli occhi di papà Primo che non si limiterà a sostenerlo a bordo strada in quanto anche lui scenderà in pista. Sessantadue anni ma ancora tanta benzina in corpo, correrà infatti a fianco del figlio per una maratona che entrerà di diritto nell’album di ricordi della famiglia Riccobelli. A completare la pattuglia gli esperti Domenico Strazzullo, Filippo Luna e Mirko Cappella tutti alla seconda apparizione nel circuito americano. Per loro l’obiettivo di migliorare i propri primati personali e distinguersi tra gli oltre 44mila partenti che domenica mattina (in Italia saranno le 15,40) si ritroveranno sul ponte di Verazzano nello stato del New Jersy. Il circuito poi prevede il passaggio a Brooklin, Manatthan e Bronx. Poi il ritorno a Manatthan con gli ultimi sei km all’interno di Central Park dove sarà posizionato l’agognato traguardo. 3972 gli italiani al via tra uomini e donne. Professionisti e non solo come da tradizione con la presenza di politici e personaggi televisivi piu o meno conosciuti. Indosseranno il pettorale campioni del presente come Rosaria Console, e del passato quali Orlando Pizzolato, Franca Fiacconi, Laura Fogli, Gennaro Di Napoli, Salvatore Nicosia, Gianni Bruzzi, Venuste Niongabo (che vive in Italia), e Davide Cassani. Tra i personaggi noti spicca il nome di Lapo Elkann, mentre tornano sulle strade americane Pasquale di Molfetta in arte Linus e Alex Zanardi. Tanti anche i parlamentari, da Maurizio Lupi a Ivan Rota.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X