Serralta capolista inaspettata
Sacha Bianchi, il solito bomber

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

bianchi2

di Simone Caraceni

Ultimo passaggio del mese di ottobre per i tre gironi di Seconda categoria, nel girone E Helvia Recina all’inseguimento della lepre Villa Musone, nel girone F bagarre in vetta con un quadro ancora molto confuso, nel girone G Villa 2003 e Telusiano proseguono il loro cammino tra gioie e dolori. Helvia Recina lanciatissima con il 3-1 esterno al Real Porto, attacco sempre prolifico per la squadra di Gasparrini che in trasferta non sbaglia davvero un colpo. Real Porto in piena crisi dopo una partenza brillante, ora la classifica comincia a farsi delicata. Tracollo interno del Casette Verdini, rimontato da una Vigor Castelfidardo in evidente crescita: la squadra di Ruffini si illude con la rete di Cassetta ma lascia la scena agli ospiti che ribaltano l’inerzia della gara con le reti di Nisi e Taddei. Quarto pareggio esterno in altrettante gare per l’Appignanese che impatta per 2-2 contro la Nuova Sirolese, punticino prezioso per la squadra di Giovagnetti che mantiene l’imbattibilità complessiva e una posizione di prim’ordine in zona play-off.

Amatori-Corridonia

La formazione degli Amatori Corridonia

Sesto posto solitario per la Junior Porto Recanati, sconfitta 4-3 in un pirotecnico e bizzarro confronto con la capolista Villa Musone: la squadra di Bonifazi è incontenibile nella prima ora di gioco, va a segno per tre volte ma si fa raggiungere dalla Junior, il 3-2 e il 3-3 sono realizzati su due penalty contestatissimi, in pieno recupero l’arbitro Verdini assegna un terzo rigore questa volta al Villa Musone, trasforma Piampiani per un rocambolesco 4-3. Splende l’Aries Trodica che si è lasciata ormai alle spalle il tragico inizio di stagione, battuto all’inglese il Pietralacroce che nell’ultima trasferta aveva fatto tremare l’Helvia Recina. Boccata di ossigeno per il Csi Recanati che inguaia l’Acm Sambucheto in un derby maceratese molto delicato: Cipolletta e Chiusaroli regalano i 3 punti ai leopardiani, situazione disperata per l’Acm Sambucheto che perde un altro scontro diretto, l’avvicendamento Zampolini-Conti per ora non raccoglie i proventi sperati. Disco rosso anche per l’Ediartis Cingulum, penultimo a 7 punti e sconfitto a Camerano nel posticipo domenicale.

Nel girone F il Serralta saluta la compagnia con il 2-0 di Belforte e si issa al comando, foltissima la schiera degli inseguitori con la bellezza di sei squadre al secondo posto. Si rilancia il Caldarola che cala il tris nella sfida fra nobili decadute contro l’Urbisaglia, partita maschia e ricca di cartellini gialli, recriminazioni ospiti per l’arbitraggio. Impresa dei Giovani Tolentino che spezzano l’imbattibilità della Settempeda, partita magistrale della squadra di Mercanti che copre bene ogni spazio e si esalta in contropiede sfruttando al massimo gli spazi concessi dall’avversario. A segno Maccari e Pascucci, prima del gol della bandiera di Magnani. Frenano Pievebovigliana e Folgore Castelraimondo, la squadra di Canestrini si arrende alla voglia di riscatto dell’Elfa Tolentino, la squadra di Mancini vince con un gol del rientrante Bussolotto alla mezz’ora del primo tempo. La Folgore Castelraimondo continua a zoppicare in trasferta, 3 sconfitte in 4 gare lontano da Castelraimondo per la squadra di Ortolani, piegata da un grintosissimo Muccia che si rilancia in zona play-off. Cruciale il rosso a Tapanelli a metà ripresa, fatale un colpo di testa di Tarquini su palla inattiva. Sembra finito il magic moment del San Claudio, la squadra di Bernabei cade a Sarnano, decide il solito Ferranti servito da Cardinali in partita ricca di spunti di cronaca con un San Claudio sprecone in zona gol. In coda la cura Giacconi procura effetti immediati alla Juventus Club che supera la Nuova Dimensione per 2-0, non basta un monumentale Bianchi all’Amatori Corridonia per avere ragione di una tostissima Palombese, tuttavia raggiunta dalla Juve Club all’ultimo gradino della classifica.

Ancora difficoltà per le squadre sangiustesi nel girone G, il Villa 2003 viene bloccato in casa dal Rapagnano fanalino di coda, il Telusiano cede per 3-2 in casa della Pinturetta Falcor.

PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Mercanti (allenatore Giovani Tolentino). L’impresa di San Severino rimarrà nella storia di questa giovanissima società, squadra disposta in maniera impeccabile, gioco veloce e fluido con una granitica organizzazione difensiva.

LA TOP 11 DEL CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA

1- Salvucci (Muccia)

2- Tarquini (Muccia)

3- Bove (Helvia Recina)

4- Granollers (Caldarola)

5- Pollastrelli (Helvia Recina)

6- Mattoni (Palombese)

7- Gigli (Serralta)

8- Ancillai (Juve Club)

9- Bianchi (Amatori Corridonia)

10-Ferranti (Sarnano)

11-Maccari (Giovani Tolentino)

Allenatore: Mercanti (Giovani Tolentino)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X