Tre studenti musulmani
si rifiutano di visitare una chiesa

Nella settimana dell'accoglienza l'I.T.C. "Gentili" propone minitour in città
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
madonna_misericordia_interno

L'interno della Chiesa della Madonna della Misericordia

di Alessandra Pierini

Tre ragazzini musulmani iscritti al primo anno dell’Istituto Tecnico Commerciale “A.Gentili”, si sono rifiutati, nel corso di una visita guidata alla città di Macerata, organizzata ogni anno dalla scuola per dare il benvenuto ai nuovi arrivati, di entrare nella Basilica della Madonna della Misericordia. I mini tour storico – artistici  si svolgono in quella che è stata chiamata la “settimana dell’accoglienza” iniziano con la visita allo Sferisterio per poi proseguire verso la Cocolla  e terminare in Piazza della Libertà con l’ingresso alla Torre Civica. E’ prevista anche una sosta nella Basilica della Madonna della Misericordia, tempio vanvitelliano, capolavoro del Barocco maceratese.

Le visite si ripetono da qualche anno ma nei giorni scorsi tre alunni, di religione musulmana, si sono rifiutati di entrare in Chiesa. Fortunatamente la classe era accompagnata da due insegnanti così mentre uno accompagnva i ragazzi all’interno, l’altro è rimasto con i tre.
«E’ un episodio mi ha molto sorpreso – ci spiega il preside della scuola Pierfrancesco Castiglioni – prima di tutto perchè una cosa del genere non è mai capitata e poi perchè la visita non aveva alcuna funzione religiosa, all’interno non erano previste preghiere nè celebrazioni. In fondo il patrimonio artistico e culturale del nostro territorio è rappresentato in larga parte da chiese quindi non mi aspettavo questo tipo di reazione. Mi auguro che essendo dei ragazzini avranno magari pensato  che i genitori avrebbero potuto essere contrari e spero anche che in realtà i genitori, se presenti, avrebbero dato il loro permesso, comunque la cosa mi ha fatto riflettere.»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X