Troppe auto in centro
nella splendida Macerata

La lettera di un turista svizzero
- caricamento letture
macerata9-300x197

Macerata dall'alto (foto Picchio)

Da un lettore, Albert Taliman, riceviamo:

Mi permetto di entrare nelle vostre faccende invadendo un terreno che non è mio. Ma io e la mia famiglia – siamo italo-svizzeri della circoscrizione di Lucerna – dal 1999 qui soggiorniamo per assistere alla Stagione lirica allo Sferisterio, non mancando di visitare anche i dolci paesini vicini. Lo Sferisterio è semplicemente stupendo, il Palazzo Buonaccorsi una perla, il Lauro Rossi un gioiello di architettura, tutti bene incastonati in un centro storico medievale che è ricco di fascino, che però ci sembra appesantito e appannato dalle troppe auto in sosta e in transito.

Quando siamo arrivati in agosto per assistere agli spettacoli lirici – a proposito, come ogni anno, tutti molto ben fatti – la via Gramsci era totalmente sgombra di veicoli perché, ci hanno detto, era stata appena terminata la nuova pavimentazione.
Proprio bello ci era sembrato quello slargo non invaso dai veicoli, mentre oggi che ripartiamo tutto è cambiato e meno attraente. Infatti, in questa via Gramsci, davanti al Palazzo dove c’è un cinema e un bel loggiato, sono tornate le macchine, ne abbiamo contate dieci in sosta, che hanno ristretto e imbruttito la strada rendendola anonima e inquinata. Non sarebbe meglio, come si è fatto in molti centri svizzeri, pedonalizzare tutti i centri storici, almeno i più antichi e ricchi di storia che vantano, come quello della vostra Macerata, tante bellezze forse più conosciute e apprezzate dai turisti che non dai residenti? Ce lo siamo chiesti in questi giorni. Fra l’altro, queste auto parcheggiate, ci è stato fatto notare da diversi passanti, sarebbero tutte dei negozianti della zona e quindi tutti gli spazi di sosta che si sono creati in centro risulterebbero interamente sottratti agli altri cittadini, non favorendo alcun ricambio o ritazione di mezzi. Scusateci per queste nostre osservazioni, ma non sarebbe stupendo in via Gramsci organizzare incontri e ritrovi, significativi luoghi di riferimento con tavolini per mangiare, per leggere il giornale, per gustare un aperitivo o una pizza, creando così un vero salotto di richiamo per tante persone, cittadini del posto e turisti? Anche la piazza centrale di Macerata, con quella incredibilmente bella Loggia del ‘500, potrebbe essere meglio vissuta se organizzata per ospitare tutte le persone desiderose di starsene alla larga dai traffici veicolari.
Voi maceratesi avete anche il vantaggio di poter usufruire di tanti parcheggi all’aperto e diversi ascensori (addirittura gratuiti) per salire in centro. L’unico difetto, ci sia permesso, è l’orario dei parcheggi coperti, utilissimi senz’altro, ma chiusi di notte. Si potrebbe però ovviare rilasciando ai residenti una tessera magnetica per entrare e uscire tutte le ore; analoga tessera andrebbe consegnata ai turisti di passaggio e a tutti coloro che la desiderano, dietro pagamento del servizio notturno per ogni ora di sosta.
Abbiamo ritenuto opportuno segnalare queste cose al gestore del nostro albergo, dal quale ci siamo permessi di inviare questo scritto alla vostra redazione. Scusateci per il disturbo. Ci auguriamo, perché torneremo per lo Sferisterio il prossimo anno e sempre, di vedere in futuro meno auto in centro e più servizi per il ristoro all’aperto. Macerata lo merita, per la mia famiglia, grazie alla stagione lirica, ormai è una meta irrinunciabile delle nostre vacanze.

Albert Taliman



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =