Deborah Pantana:
“Sferisterio, quanto ci costi”

L'intervento
- caricamento letture

deborah-pantana2-187x300

Da Deborah Pantana (Pdl), vice presidente del Consiglio comunale di Macerata:

Credo che ormai sia arrivato il momento della verità  riguardo il bilancio dello Sferisterio, ma volendo già fare un semplice conto della serva possiamo dire che il SOF ha portato un calo di pubblico di oltre il 40% : con meno rappresentazioni  allo Sferisterio, anche ipotizzando 1500 persone a rappresentazione se passo da 15 repliche a 9  sono 6 repliche in meno 6 x 1.500 = 9.000 persone a stagione….quanti spettacoli dovrei fare al Teatro Lauro Rossi che ha una capienza di 450 posti per colmare il divario?  Il calo è netto  e questo è stato un danno per l’economia della città di Macerata.

Quindi è necessario pensare ad un nuovo progetto di ampio respiro almeno biennale che possa far ritornare alla luce Macerata Opera Festival,
questo anche in virtù dei tagli che sicuramente ci saranno, per cui è fondamentale riportare tutto all’interno dello Sferisterio mettendo in cartellone opere popolari e, per contenere i costi riutilizzare gli allestimenti scenografici, alcuni anche di grande valore, degli anni passati. Quest’anno, ad esempio, pur avendo i costumi dell’Attila è stato deciso di rifarne dei nuovi, credo che i soldi dei cittadini vadano spesi meglio. Una nota dolente sono i tanti Maceratesi che si occupano di teatro, regia, scenografia, che per lavorare sono dovuti emigrare altrove ed altri bravi che sono rimasti ad abitare nella nostra città è grave che non possano dare un loro contributo di idee alla stagione lirica: bisogna ripartire dalle tante ricchezze che abbiamo sul nostro territorio.

E’ necessario che vi sia un brand Sferisterio, un grande contenitore di: lirica, balletto,  grandi concerti di musica sinfonica, il jazz o di grandi musicisti
ecc.. è la città che lo chiede..sono gli operatori. Poi come avviene in tutte le città che hanno questi grandi teatri, vedi Verona, il cartellone si stila insieme alle categorie dei commercianti, degli operatori turistici, in modo tale che sia la città a beneficiarne con un ritorno di pubblico. In caso contrario , come succede a Macerata, allora diventa necessario che la responsabilità venga accollata in capo a chi decide ed approva  i titoli della stagione lirica e non ai cittadini con ulteriori mutui. L’auspicio di centinaia di maceratesi è che finalmente il Sindaco decida di cominciare veramente una nuova storia  per Macerata che passi anche attraverso un nuovo rilancio per lo Sferisterio, chiudendo con un passato che dovrebbe avere termine il 31 dicembre 2010″.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X