Maceratese sempre più in basso
Paci chiede il sostegno del Comune:
“La fusione con la Vis è indispensabile”

Il presidente: "Nocera? Qui rischiamo tutti"
- caricamento letture

maceratese-sempre-più-in-basso

di Andrea Busiello

La classifica è quella che è. Inutile nascondersi. La Maceratese sta attraversando un periodo bruttissimo e la via d’uscita non sembra essere vicina. Ieri, nella trasferta di San Benedetto è arrivata una sconfitta che ci sta tutta e relega in condizioni sempre peggiori i biancorossi rispetto alla classifica: lo spettro dei play out ora è davvero concreto. Abbiamo ascoltato il patron della Maceratese Massimo Paci (nella foto in basso) sulla situazione che attanaglia la compagine del capoluogo.

Paci, siete reduci dalla sconfitta di San Benedetto…

“E’ stata una partita strana perchè noi abbiamo giocato bene nei primi 30′ ed abbiamo anche avuto una buona palla gol in avvio ma alla fine siamo calati alla distanza e la Samb è riuscita a fare bottino pieno; rimane il rammarico perchè sul primo gol abbiamo sbagliato noi, lasciando vita facile all’attaccante locale”.

Si poteva fare meglio ieri?

“Sicuramente il risultato non ci soddisfa ma per la prima mezz’ora in campo abbiamo fatto bene. Oltre alla sconfitta dovremo fare i conti con la squalifica di Trillini che è stato espulso ingiustamente e questo sarà un tassello pesante che verrà a mancare domenica prossima”.

La classifica continua a peggiorare: ha paura di fare i play out?

“Cosa devo dire? La classifica è sotto gli occhi di tutti e la Maceratese è in piena zona play out quindi si che ho paura. Però devo dire che siamo tutti li, nel giro di tre punti ci sono nove squadre dunque dobbiamo assolutamente invertire questo trend e migliorare la nostra posizione di graduatoria anche perchè ne abbiamo le potenzialità. Una cosa vorrei sottolineare: la Maceratese dal mercato di dicembre non si è indebolita nella maniera più assoluta come sento dire in giro”.

Patron-Paci-1

Da quando c’è stato il cambio al timone con Nocera al posto di Porro la Maceratese non ha vinto più. Rischia qualcosa il tecnico napoletano?

“Si, qui rischiamo tutti. Nessuno in questa situazione è sicuro del proprio posto anche se devo ammettere francamente che questa ipotesi non è stata ancora presa in considerazione”.

Due società maceratesi in grave difficoltà: cosa si può fare?

“La colpa principale è del Comune perchè non è possibile che due squadre di Macerata stiano in Eccellenza e soffrano come dice la classifica. Qui bisogna assolutamente unire le forze ma il primo passo deve essere fatto dal Comune, altrimenti non arriveremo mai ad incontrarci”.

Un’ultima considerazione va spesa verso i tifosi: cosa dice loro?

“I tifosi sono una parte importante della società e come tale devono starci vicino. In questa parte della stagione dobbiamo essere tutti uniti, poi a fine campionato tireremo le somme”.

***

Cosa avevano dichiarato 20 giorni fa:

https://www.cronachemaceratesi.it/?p=14273



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =