Podrascanin verso Forlì:
“Contano solo i 3 punti”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

podrascanin

di Andrea Busiello

Finalmente un mercoledì di riposo per la Lube, che nel turno del 21 ottobre ha osservato il turno di riposo. Dopo un mese e mezzo ad altissima gradazione intensiva i biancorossi di Fefè De Giorgi hanno potuto così lavorare in palestra con serenità e preparare al meglio la prossima sfida: ovvero l’abbordabile trasferta di Forlì contro lo Yoga, domenica alle ore 18.00 in romanga, penultimo in graduatoria. Inutile sottolineare come i biancorossi per migliorare la propria graduatoria debbano necessariamente conquistare un successo pieno, ed in effetti, anche Marko Podrascanin (nella foto mentre attacca in primo tempo) la pensa allo stesso modo.

Podrascanin, prima di parlare di futuro guardiamoci un momento all’indietro: Treviso, Trento e Piacenza sono passate. Com’è andato questo trittico?

“Così e così. Nelle prime due gare abbiamo giocato malissimo ed abbiamo meritatamente perso mentre nella gara di Piacenza abbiamo tirato fuori tutto quello che avevamo e siamo andati a vincere una sfida sicuramente importante che ci da morale e fiducia per il proseguo della stagione”.

Ora avete avuto finalmente una settimana per lavorare in tranqullità grazie alla sosta…

“Si, queste prime giornate di campionato sono state del tutto frenetiche e questa settimana di lavoro in palestra è stata sicuramente molto utile per ricaricare le pile e per poter allenarci con costanza su vari aspetti da migliorare, anche perchè la stagione è frenetica e le pause non sono molte”.

Domenica andrete a giocare in quel di Forlì. Sfida decisamente abbordabile…

“Noi dobbiamo pensare solo a vincere domenica. In serie A1 non ci sono sfide facili e dunque non dovremo farci ingannare dalla classifica che ora vede i romagnoli in difficoltà. Noi sappiamo di valere molto e dobbiamo assolutamente sbancare Forlì, è nelle nostre piene capacità”.

La Lube è chiamata a sei punti nelle prossime due gare per migliorare questa classifica deficitaria allo stato attuale…

“Stamattina leggevo la classifica dopo il turno infrasettimanale e devo dire che vedere la Lube in quella posizione mi da fastidio, dunque ora abbiamo queste due sfide con squadre meno quotate di noi e dobbiamo assolutamente fare sei punti per rilanciarci”.

In vetta Trento continua a marciare con il piede sull’acceleratore…

“Vero. Trento è una squadra formidabile, composta da grandissimi giocatori ma sono convinto che la Lube non abbia nulla da invidiare ai trentini. Nei momenti topici della stagione ci sapremo far valere, ne sono sicuro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X