«Sanità, la Regione faccia retromarcia»
Il Pd si apre al dibattito

CORRIDONIA - Domenica mattina all'hotel Camerlengo un incontro pubblico alla presenza dei rappresentanti di Cgil e Cisl: «La salute dei cittadini non può essere sacrificata sull'altare di scelte politiche discutibili»

- caricamento letture

locandina-evento-pd-corridonia

 

Continuano i confronti e i dibattiti firmati Partito Democratico. Dopo le iniziative dei vari circoli comunali dedicati all’argomento, anche il circolo di Corridonia si confronta con i cittadini sul futuro della sanità locale.

«Il Pd intende portare avanti un’azione politica concreta ed efficace, rendendo la politica sanitaria un’occasione di analisi e ricerca per fornire risposte efficaci ai bisogni di salute delle persone – fa sapere la direzione provinciale dem – allertati da numeri sempre più preoccupanti, relativi alle liste d’attesa, sollecitiamo la Regione a riconsiderare le misure adottate fino ad ora e a impegnarsi per una gestione più oculata della sanità pubblica. La salute dei cittadini non può essere sacrificata sull’altare di scelte politiche discutibili».

L’incontro, dal titolo “Quale futuro per la sanità e per il nostro distretto sanitario” si svolgerà domenica mattina a Corridonia, alle 9.30, all’hotel Camerlengo, in via Santa Maria 2, ed è aperto a tutti. Dopo i saluti della segretaria del circolo Anna Teofani e del segretario provinciale Angelo Sciapichetti interverranno: Romano Carancini, consigliere regionale Pd e vicepresidente della commissione sanità; Rocco Gravina, responsabile Cisl Macerata; Simone Salvucci, farmacista e delegato Cgil Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X