«Sesto incidente grave da ottobre:
la sicurezza sui luoghi di lavoro
non è un costo ma un investimento»

L'APPELLO di Fillea Cgil, Fenal Uil e Filca Cisl della provincia di Macerata dopo la morte di Davide Gentili: «Preoccupati per l'incapacità nell'attuare azioni che possano ridurre un numero in forte ascesa. E' necessario un rapido cambio culturale, anche in relazione all'aumento dei cantieri della ricostruzione post sisma»

- caricamento letture
Immagine-WhatsApp-2023-12-04-ore-16.15.17_08e02ed3-650x488

Il luogo dell’incidente mortale sul lavoro a Visso

«E’ necessario un rapido cambio culturale in cui la sicurezza sia percepita non come un costo ma come un investimento anche in relazione all’aumento dei cantieri della ricostruzione post sisma». E’ l’appello lanciato da Fillea Cgil, Fenal Uil e Filca Cisl della provincia di Macerata, che esprimono «vicinanza e profondo cordoglio per l’infortunio mortale occorso ai lavoratore edile Davide Gentili nel pomeriggio di ieri a Visso» (leggi l’articolo).

davide-gentili

Davide Gentili

«Questa morte ci lascia profondamente colpiti rispetto alle informazioni avute sulla presunta dinamica con cui è avvenuto l’incidente: l’investimento da parte di un altro lavoratore (lo zio di Gentili, ndr) che stava operando con un Bobcat e che evidentemente non si è accorto della presenza del collega. In attesa che gli organi ispettivi preposti facciano luce su quanto realmente accaduto e individuino le eventuali responsabilità, riteniamo doveroso rimettere al centro dell’attenzione il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro e la necessità di un impegno sinergico e costante di tutti i corpi intermedi e delle istituzioni per scambiare dati ed informazioni affincé tali accadimenti non si ripetano – concludono i sindacati – . Troppo spesso, infatti, ci troviamo a dover esprimere le nostre considerazioni e preoccupazioni sulla sicurezza nei luoghi di lavoro a seguito di gravi infortuni nei settori che rappresentiamo (sei infortuni gravi da ottobre) ed a rilevare un’incapacità nell’attuare azioni che possano ridurne un numero in preoccupante ascesa».

Travolto dal Bobcat guidato dallo zio, operaio muore a 45 anni


(clicca per ascoltare la notizia in podcast)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X