Finisce la ricognizione canonica
della beata Mattia,
l’urna torna nella sua chiesa

MATELICA - Sabato 10 dicembre si terrà una concelebrazione eucaristica nella concattedrale di Santa Maria Assunta e sarà presieduta da monsignor Francesco Massara
- caricamento letture

 

Screenshot-2022-07-14-16.46.17-325x161

La beata Mattia

Tornerà all’interno della sua chiesa, a Matelica, l’urna con le spoglie della beata Mattia. Sabato 10 dicembre si chiude infatti la ricognizione canonica delle sacre spoglie della beata Mattia De Nazarei (1253-1319) con una concelebrazione eucaristica che si terrà nella concattedrale di Santa Maria Assunta e sarà presieduta da monsignor Francesco Massara, vescovo della diocesi di Fabriano-Matelica. L’appuntamento è fissato per le 16. A seguire ci sarà una processione verso la chiesa della beata Mattia con il ritorno dell’urna nella sua postazione per la gioia delle clarisse, che la custodiscono. «La ricognizione canonica è quell’atto, autorizzato dall’autorità ccclesiastica, regolato dalle norme della chiesa, che permette di “studiare” i santi e i beati attraverso l’esame diretto dei loro resti e delle reliquie», spiega il Comune di Matelica.

Matelica abbraccia la Beata Mattia Riaperto il santuario (FOTO)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X