Finale playoff, Chiesanuova blindata:
«Chi non ha il biglietto originale
non può avvicinarsi allo stadio»

TREIA - Domani al Sandro Ultimi il match fra i padroni di casa e Monturano Campiglione di Promozione. Soli cento spettatori ammessi allo stadio. Il Comune: «Si chiede massima collaborazione da parte delle due società e dei rispettivi supporter affinché sia una bellissima giornata di sport». Le modifiche alla viabilità

- caricamento letture

 

WhatsApp-Image-2022-05-30-at-10.04.06-325x244

 

Misure straordinarie per la finale playoff del girone B di Promozione fra Chiesanuova e Monturano Campiglione. Domani, a partire dalle 16.30, al comunale Sandro Ultimi, solo cento spettatori assisteranno al match, metà nel settore locali e metà in quello ospiti (leggi l’articolo). «Potranno accedere all’impianto sportivo – spiega il Comune – solo ed esclusivamente persone munite di biglietto in originale acquistato in prevendita. Chi non è provvisto del tagliando o chi non è in possesso l’originale non avrà alcun modo di arrivare nei pressi dell’impianto. Si chiede pertanto massima collaborazione da parte delle due società e dei rispettivi supporter affinché sia una bellissima giornata di sport».

Tommaso-Sileoni

L’assessore Tommaso Sileoni

Il Comune informa anche sulle modifiche alla viabilità nella piccola frazione di Chiesanuova: «Dalle 14 sarà chiusa via dei Caduti (tutto il tratto che va dall’incrocio della frazione fino alla strada provinciale cingolana). Potranno accedere a questa strada solamente i tifosi ospiti i quali dovranno necessariamente esporre alla forze dell’ordine il biglietto originale acquistato in prevendita (no fotocopie o foto). A loro sarà riservato l’intero parcheggio antistante la chiesa. Per i locali sono disponibili i parcheggi in via Don Luigi Sturzo (antistanti la palestra comunale), quelli lungo via Raffaello Sanzio e quelli adiacenti all’ufficio postale».

«Se la squadra locale può giocare questo importante incontro sul proprio terreno di gioco invece che in campo neutro – commenta l’assessore ai lavori del comune di Treia Tommaso Sileoni – come inizialmente indicato dalla Questura, è grazie all’enorme sforzo da parte degli organi incaricati a garantire la pubblica sicurezza: Prefetto, Questore, Digos, Carabinieri, Guarda di finanza, Polizia locale e Protezione civile comunale oltre che alla stessa società sportiva Chiesanuova».

Finale playoff per pochi intimi «A Chiesanuova solo 100 spettatori, misure troppo restrittive»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X