Appassionata, 7 concerti da gennaio ad aprile:
cartellone di stelle internazionali under 35

MACERATA - Stamattina è stato presentato il programma della 14esima edizione. Il sipario si aprirà il 21 gennaio nel segno di Vivaldi e Mozart con I Solisti Aquilani, dice la presidente Daniela Gasparrini, «per dare un segnale di serenità, speranza, incoraggiamento proiettata verso una primavera-estate che tutti auspichiamo sia migliore di questo inverno»
- caricamento letture

 

Appassionata_FF-6-650x434

La presentazione di Appassionata

di Mauro Giustozzi (foto di Fabio Falcioni)

Grande musica da camera per sette concerti da gennaio ad aprile: è il programma della 14esima edizione dei Concerti di Appassionata, un cartellone di stelle internazionali del calibro di Arcadi Volodis e talenti straordinari come Kevin Zhu e Julia Hagen con tutti gli interpreti che sono under 35 anni. Come da tradizione per la rassegna maceratese. Illustrata stamattina nel foyer del teatro Lauro Rossi, dove il 21 gennaio si alzerà il sipario, dai rappresentanti dell’associazione, la presidente Daniela Gasparrini, il direttore artistico David Taglioni, il direttore organizzativo Andrea Trettaccone, il direttore dell’Istituto Confucio di Unimc Giorgio Trentin che affianca la manifestazione e l’assessore comunale alla Cultura Katiuscia Cassetta.

DanielaGasparrini_Appassionata_FF-5-325x217

Daniela Gasparrini

«Apriamo la stagione venerdì nel segno di Vivaldi e Mozart con I Solisti Aquilani – ha esordito la presidente Gasparrini – per dare un segnale di serenità, speranza, incoraggiamento proiettata verso una primavera-estate che tutti auspichiamo sia migliore di questo inverno che stiamo vivendo a livello di pandemia. Come ogni anno questa è la prima parte della stagione concertistica di Appassionata che si chiuderà in aprile ed inizia ad un mese dal termine della stagione precedente. Essere qui non è stato facile perché molteplici sono state le difficoltà che abbiamo superato. Ci riusciamo grazie al sostegno di Ministero, Regione e Comune e con la collaborazione di tante associazioni ed enti che ci stanno vicini assieme agli sponsor. Un grazie particolare va all’Università di Macerata che non è solo presente in questa stagione di concerti ma anche in tanti eventi che assieme realizziamo. I posti al teatro Lauro Rossi sono tutti disponibili per cui invitiamo la cittadinanza a tornare a frequentare questo luogo dove si può respirare non solo grande musica ma momenti di leggerezza di cui tutti abbiamo bisogno in questo periodo».

Gasparrini_Cassetta_Appassionata_FF-2-325x217

Daniela Gasparrini e Katiuscia Cassetta

Dal canto suo l’assessore alla Cultura Katiuscia Cassetta ha voluto sottolineare la vicinanza che il comune ha sempre avuto nei confronti di Appassionata, ancor più in questi ultimi anni complessi segnati dalla pandemia. «Proprio stamattina in Giunta abbiamo deliberato la conferma del sostegno economico a questa associazione – ha detto l’assessore – che opera con grande passione e qualità nel lavoro che svolge al servizio della cultura e dell’intera città. Sono reduce dalla visione del concerto della Form al quale ieri hanno assistito poco più di cento persone: il momento è difficile, questi non sono certo numeri da teatro Lauro Rossi. Bisogna ricordare ai maceratesi come il teatro sia un luogo sicuro che può essere frequentato senza timore per assistere a spettacoli di qualità come sono i sette concerti di Appassionata. C’è tutto un mondo di lavoratori che gira dietro gli eventi dello spettacolo che non si può abbandonare. Purtroppo causa pandemia quest’anno si è dovuto sospendere la collaborazione tra Appassionata e le scuole ma non è detto che concerti dedicati ai giovani non si possano riprogrammare in esterno, magari all’Orto dei Pensatori, nelle stagioni di bel tempo».

Taglioni_Gasparrini_Appassionata_FF-1-325x217

David Taglioni e Daniela Gasparrini

Ad entrare nello specifico degli eventi in programma nei sette appuntamenti di Appassionata 2022 è stato il direttore artistico David Taglioni. «Iniziamo venerdì 21 alle 21 – ha ricordato – con un’orchestra da camera di altissimo livello come I Solisti Aquilani che si esibirà in un programma entusiasmante con repertorio di Mozart e Vivaldi. Proseguiamo l’1 febbraio con il concerto in occasione del capodanno cinese col genio violinista Kevin Zhu che incontra il genio del pianoforte Federico Nicoletta, per arrivare al 15 febbraio con il Quartetto Wherther che seguirà musiche di Mahler, Schuman e Strauss. Il 14 marzo si esibirà per la prima volta nelle Marche la violoncellista Julia Hagen assieme ad Annika Treutler al pianoforte mentre il 22 marzo arriva una stella assoluta del pianismo mondiale, Arcadi Volodos. Gli ultimi due appuntamenti sono per il 3 aprile col Quartetto Lyskamm ed il 20 aprile con la violinista russa Alina Ibragimova che sarà accompagnata da Samson Tsoy al pianoforte. Si tratta di tutti artisti giovanissimi, che non superano i 35 anni».

Trentin_Trettacconi_Appassionata_FF-3-325x217

Giorgio Trentin e Andrea Trettaccone

Il costo dei biglietti è rimasto invariato rispetto allo scorso anno e ci sono moltissime agevolazioni e scontistica per gli studenti e gli universitari, per i docenti, per moltissime categorie professionali, per possessori di Marche concerti card. L’accesso a teatro è consentito previa esibizione di super green pass e indossando una mascherina Ffp2. «L’Istituto Confucio collabora da sempre con Appassionata – ha sottolineato il direttore Giorgio Trentin – che rappresenta un mosaico della cultura in città. Il concerto in occasione del Capodanno cinese vedrà un’artista straordinario esibirsi al violino e sono certo che raccoglierà l’entusiasmo di molti giovani universitari ma direi dei tanti che amano la musica da camera e ne sono divenuti appassionati proprio assistendo ai concerti organizzati da questa associazione maceratese».

Appassionata_FF-4-325x217Chiusura con il direttore organizzativo Andrea Trettaccone che ha rivelato come «il ministero abbia tramutato da residenza regionale a residenza ministeriale la possibilità di ospitare nelle Marche ogni anno giovani artisti per fargli esprimere la propria creatività, una quindicina in tutto per tre settimane. Ebbene è stata individuata Villa Lauri come luogo ideale per alloggi e logistica dove quest’anno verranno questi talenti in erba e ciò rappresenta un grande successo per Macerata. Per quanto riguarda i progetti scuola, l’auspicio è di poterli riprendere a settembre se il Covid allenterà la presa mentre è importante che il pubblico torni a riempire il teatro perché negli ultimi mesi in tanti teatri marchigiani si è assistito ad un calo del 50% di presenze ingiustificato: questi sono luoghi sicuri, dove non si è registrato neppure un contagio, ed il pubblico a teatro è una componente essenziale ed irrinunciabile».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =