Overdose in centro storico,
salvata una ragazza

MACERATA - La giovane è stata soccorsa in via Crescimbeni. Sul posto il 118 e la polizia. Caccia al pusher
- caricamento letture

 

polizia-5-325x166

Una volante della polizia (foto d’archivio)

 

Ragazza di 26 anni va in overdose, salvata dall’intervento del 118. E’ successo ieri in via Crescimbeni, a Macerata. E’ accaduto a distanza di quattro giorni dalla morte di Roberto Achilli, il 44enne di Corridonia trovato senza vita nei bagni del centro commerciale Valdichienti, a Piediripa. La chiamata di soccorso al 118 è arrivata all’alba. Immediato l’intervento sul posto degli operatori dell’emergenza che sono riusciti a salvare la ragazza, che aveva assunto eroina. La 26enne è stata portata in ospedale con prognosi di un giorno. Sul posto per gli accertamenti è intervenuta la polizia con la Squadra mobile, diretta dal commissario capo Matteo Luconi. Le indagini, che sono in corso anche tramite l’ascolto di testimoni, mirano a far luce su chi, poco prima, ha ceduto lo stupefacente alla ragazza.

(Gian. Gin.)

Morto al centro commerciale: fatta l’autopsia, lunedì il funerale

Prima morte per overdose del 2022: «Troppi errori e sottovalutazioni, fare prevenzione è una necessità»

Addetto alla giostra va in overdose, trovato morto nel bagno del Valdichienti

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X