Fiori e lettera d’addio sul banco vuoto,
il dolore dei compagni di Nicola
«Era innamorato della vita»

TOLENTINO - Sconcerto e lacrime alla Lucatelli dopo il tragico incidente di ieri, i compagni della 3C di "Scicio" hanno adornato il posto dove sedeva anche con una maglia e la sua foto. Un amico del 12enne: «Era il simpaticone della situazione, per me era il settimo fratello, con lui condividevo tutto. Mi è crollato il mondo addosso». Cordoglio anche dal sindaco Pezzanesi, dal gruppo Scout, dall'Us Tolentino e dalla parrocchia dello Spirito Santo dove stasera ci sarà una veglia di preghiera. Cambia il luogo del funerale, sarà oggi pomeriggio alle 16,30 allo stadio
- caricamento letture
nicola-scisciani-banco-scuola

Il banco di Nicola con i ricordi lasciati dai compagni

 

ULTIMI AGGIORNAMENTI – Il funerale di Nicola si svolgerà allo stadio di Tolentino per consentire a tutti di poter partecipare ed evitare assembramenti. La decisione è stata presa questa mattina dopo che in un primo momento avrebbe dovuto svolgersi alla chiesa dello Spirito Santo. Resta confermato l’orario del funerale, questo pomeriggio alle 16,30.

***

di Francesca Marsili

Sul banco vuoto di “Sciscio”, questa mattina, nella classe 3C della scuola media Lucatelli, c’è un mazzo di fiori bianchi, una lettera di addio e una t-shirt bianca con una dedica “ci mancherai tanto”. “Sciscio”, così i compagni di classe, gli amici del cuore, chiamavano Nicola Scisciani, il dodicenne di Tolentino che ieri pomeriggio ha tragicamente perso la vita in un terribile incidente stradale mentre era in auto con suo fratello maggiore e due suoi cugini sulla strada che dall’Abbadia di Fiastra conduce a Mogliano (leggi l’articolo).

nicola-scisciani

Nicola Scisciani con il fazzolettone da scuot

Un impatto violentissimo contro un albero che lo ha strappato alla vita nel fiore dei suoi anni più belli. Un dolore gelido sceso dalla tarda serata di ieri ad annientare una comunità sotto choc che non si dà pace perché Nicola, tredici anni ancora da compiere, era poco più di un bambino. Fuori dalla sua scuola, stamane, i suoi amici si abbracciano e cercano di farsi coraggio. Matteo, il suo amico del cuore, scoppia in un pianto «era sempre felice, lui dava il mondo – racconta mentre dai suoi occhi le lacrime non smettono di scorrere – era il simpaticone della situazione, per me era il settimo fratello, con lui condividevo tutto. Ieri sera mi è crollato il mondo addosso». Aveva iniziato da poco a giocare a basket e sognava di diventare un giocatore professionista, la sua passione era il gruppo degli scout di Tolentino, lì passava il suo tempo facendo ciò che più amava, mettersi a disposizione. Ed un ricordo per quel “lupetto” biondo dagli occhi azzurri arriva proprio dal gruppo che attraverso un post su Facebook scrive “Ti rialzerà, ti solleverà. Sulle ali d’aquila ti reggerà. Sulla brezza dell’alba ti farà brillar come il sole, così nelle sue mani vivrai. Buona caccia Nicola”. «Proprio sabato scorso, in occasione di una raccolta fondi alle Terme di Santa Lucia era lì, pronto, come gli scout gli avevano insegnato: a servire il prossimo – racconta un’amica di famiglia che prova a descrivere quanto Nicola fosse speciale – raccoglieva offerte e distribuiva biglietti della lotteria perché Nicola era un bambino buono, effervescente, faceva ridere tutti. Era innamorato della vita».

nicola-scisciani2-313x400

Nicola Scisciani

Amici, insegnanti, adulti e ragazzi in queste ore tutta la comunità si sta stringendo attorno alla famiglia, al papà Silvano, dipendente di un’azienda di Tolentino del settore elettrico, alla mamma Luisa, farmacista nella farmacia Marcelletti (che oggi è rimasto chiusa per lutto), e al fratello Alessandro, di sedici anni. Al cordoglio si unisce anche l’amministrazione comunale. «Noi tutti, con tutto il cuore, affranti, abbracciamo la mamma Maria Luisa, al papà Silvano e il fratello Alessandro per la perdita prematura di Nicola – afferma il sindaco Giuseppe Pezzanesi – In questi momenti non ci sono parole ma solo il fortissimo dolore che possiamo condividere con loro e soprattutto la nostra sincera vicinanza a tutta la famiglia. La nostra Fede ci aiuta nel cercare consolazione e ci rassicura sul fatto che un giovane Angelo veglia su tutti noi. Questi sono giorni tristi che ci devono far riflettere. Auspico che un sincero e commosso abbraccio di tutta la nostra comunità possa essere di sollievo per i genitori e i parenti e rivolgiamo un pensiero di speranza per gli altri ragazzi coinvolti in questo terribile incidente, ricoverati in ospedale, affinché superino questa tremenda tragedia». Per un breve periodo Nicola aveva anche giocato a calcio con l’Unione Sportiva di Tolentino che attraverso un messaggio ed una foto di squadra su Facebook gli dedica un ultimo saluto «Ciao Nicola, vogliamo ricordarti cosi, in un momento felice e spensierato assieme ai tuoi amici e compagni di squadra».

mortale-urbisaglia3-325x217

Il tragico schianto di ieri

Erano circa le 17 quando ieri, l’auto, una Toyota Verso con a bordo Nicola, suo fratello Alessandro, suo cugino, F.M. di 19 anni che era alla guida della vettura e sua cugina V. M. di 18, giunti in un tratto in curva, all’altezza delle Cantine Murola, per cause ancora in corso di accertamento è andata ad impattare contro un albero al lato della carreggiata. Per Nicola non c’è stato nulla da fare, le sue condizioni erano disperate. La cugina è stata trasportata con l’eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona mentre il cugino, conducente della vettura, e suo fratello sono stati invece portati all’ospedale di Macerata. I due ragazzi sono fuori pericolo mentre per la cugina la prognosi resta riservata. Parole di conforto sono arrivate anche dalla parrocchia Spirito Santo di Tolentino che questa sera si riunirà in un momento di preghiera alle 21,30 per stringersi attorno alla famiglia nel loro dolore perché «Nicola Scisciani, anche se nel suo breve tratto di strada in questa vita terrena, è stato un grande ragazzo che ha fatto molto del bene a tanti». Il funerale è stato fissato per domani alle 16,30 nella chiesa dello Spirito Santo.

nicola-scisciani-post1

Il post del gruppo Scout

nicola-scisciani-post-e1632138327185-448x650

Il post dell’Us Tolentino

 

Schianto contro una pianta, morto ragazzo di 12 anni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X