Covid, Maria Giuseppina e Sauro
muoiono a distanza di 6 giorni:
«Scossi da questo dramma familiare»

CIVITANOVA - Marito e moglie vivevano nel quartiere Risorgimento. Lunedì scorso si è spenta lei, a 79, anni, all'ospedale di Fermo. Domenica lui, a 78 anni, al Covid center. Don Andrea Verdecchia: «Un amore e una fede vissuti sempre insieme»
- caricamento letture
coniugi-coscia-maria-giuseppina-vittori-e-sauro-coscia-e1617127715535

Maria Giuseppina Vittori e Sauro Coscia

 

di Laura Boccanera

Sono morti a sei giorni di distanza l’uno dall’altro, lei a Fermo, lui a Civitanova, senza neanche il conforto di guardarsi dai letti degli ospedali. Il Covid ha strappato all’affetto dei figli una coppia di Civitanova, Maria Giuseppina Vittori, 79 anni (si è spenta lunedì scorso) e Sauro Coscia, di 78 anni, morto domenica. Vivevano nel quartiere Risorgimento, ed erano una coppia amata e benvoluta da tutti. Non è passato neanche un mese dal decesso di un’altra coppia di coniugi civitanovesi, Giuseppina Silenzi e Vincenzo Storani, morti lo scorso 2 marzo che la storia tristemente si ripete.

Al funerale di Maria Giuseppina il marito Sauro non c’era perché lottava al Covid hospital, proprio lui che era donatore Avis e aveva un fisico temprato e sano. Ieri invece i figli Davide e Marco hanno dovuto varcare di nuovo la chiesa di San Giuseppe per l’ultimo saluto al papà. Una vicenda che ha lasciato tanta amarezza nel quartiere dove la coppia viveva da 50 anni. Erano stati tra i primi a risiedere lì, in via Fratelli Bandiera e tutti li conoscevano. Il virus li ha colpiti quasi contemporaneamente. Prima lei, ricoverata nell’ospedale di Fermo dove lavora anche uno dei due figli, poi lui condotto al Covid hospital di Civitanova. «Una famiglia che ha mostrato una grande dignità nell’affrontare questo momento con una fede che ha colpito tutti – li ricorda don Andrea Verdecchia -. Quando abbiamo celebrato i funerali di Maria Giuseppina i figli mi avevano detto che erano in pena anche per il papà che stava combattendo al Covid hospital e poi ieri purtroppo abbiamo officiato le esequie anche di Sauro. Tutti i parrocchiani sono rimasti colpiti da questo dramma familiare. Molti hanno dato anche una lettura di un tale affiatamento, un amore e una fede vissuta sempre insieme che anche nel momento della dipartita non hanno voluto lasciarsi».

Muoiono a tre giorni di distanza, moglie e marito uccisi dal Covid



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X