«Niente sedie per gli anziani in attesa»,
critiche sul V-Day di Camerino

LE SEGNALAZIONI di chi ha accompagnato i parenti a fare il vaccino anti Covid parlano di lunghe file senza possibilità di sedersi. Il sindaco Sborgia ha contattato l'Asur per proporre migliorie
- caricamento letture
Screenshot-2021-02-20-at-16.56.38-650x440

La foto della fila per vaccinarsi a Camerino

 

di Monia Orazi

Criticità a Camerino questa mattina presto, durante l’avvio della vaccinazioni per gli ultra ottantenni nel quartiere Vallicelle, nella zona container in via Conti di Statte, utilizzata anche per le vaccinazioni anti influenzali. Camerti che hanno portato a vaccinare i loro anziani genitori hanno denunciato con le loro foto, pubblicate sui social, la mancanza di sedie e l’attesa di oltre un’ora creatasi subito dopo le otto.

Screenshot-2021-02-20-at-16.57.17-299x400A scattare le immagini l’ingegnere camerte Roberto Di Girolamo che ha denunciato anche la mancanza di sedie. Sembra che il fatto sia dovuto all’arrivo simultaneo di coloro che dovevano essere vaccinati entro l’orario ricompreso dalle otto alle nove. La Protezione civile comunale di Camerino è intervenuta questa mattina distribuendo inizialmente dei numeri, poi mettendo le transenne. La gestione delle prenotazioni fa capo all’apposito personale Asur e alla piattaforma telematica regionale. Sui social sono stati numerosi i commenti di persone che esprimono critiche perché non sono stati predisposti spazi per coloro che sono in attesa di vaccinarsi e spazi per far sedere gli anziani nonnini. Le vaccinazioni continueranno nei prossimi giorni. Lunedì prossimo si inizierà anche a San Severino, dove il luogo scelto è la sala dell’ex cinema Italia, normalmente usata per convegni e spettacoli in tempi normali.

Il sindaco Sandro Sborgia: «Ho rappresentato all’Asur la situazione relativa alle vaccinazioni iniziate al centro di Vallicelle questa mattina. Sempre stamattina ho anche fatto un sopralluogo e ho avuto modo di notare alcune criticità quindi ho suggerito qualche indicazioni e soluzioni per ottimizzare al meglio il servizio la cui organizzazione è dell’Asur».

 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X