Vaccini, farmacisti nella prima fase
Il calendario mese per mese

COVID - Su richiesta degli ordini provinciali sono stati inseriti dalla Regione tra gli operatori sanitari, Diomedi: «E' un riconoscimento importante che certifica l’operato della nostra categoria». Anche gli specializzandi in Medicina potranno farlo fin da subito
- caricamento letture
luciano_diomedi-e1603301593384-325x254

Luciano Diomedi, presidente dell’Ordine dei farmacisti

 

di Francesca Marsili

Anche i farmacisti marchigiani possono aderire alla prima fase di vaccinazione anti-Covid prenotandosi su base volontaria sulla piattaforma messa a disposizione dalla Regione Marche. Ad annunciarlo il presidente dell’Ordine di Macerata Luciano Diomedi che assieme agli altri presidenti provinciali aveva nei giorni scorsi sollecitato proprio la Regione di inserire anche i farmacisti, assieme ai medici, infermieri e operatori socio-sanitari, tra le categorie che potranno ricevere il vaccino già da gennaio. Inizialmente infatti, i farmacisti erano stati esclusi dalla da questa prima fase di vaccinazione, in quanto le disposizioni ministeriali avevano riservato le prime dosi solo al personale sanitario. «Grazie al presidente Francesco Acquaroli e all’assessore alla sanità Filippo Saltamartini per la sensibilità che ancora una volta hanno dimostrato accogliendo la nostra richiesta – commenta soddisfatto Diomedi – è un riconoscimento importante che certifica l’operato della nostra categoria che sin dai primi giorni della pandemia ha fornito il proprio contributo nella lotta al Covid-19. Tutta la categoria – conclude – si rende disponibile durante la campagna vaccinale di massa – qualora fosse possibile e necessario – anche mettendo a disposizione le proprie strutture per le vaccinazioni». Inoltre, su disposizione sempre dell’assessore Saltamartini, sono stati inseriti in questa prima fase della vaccinazione anche gli specializzandi di Medicina, che in un primo momento erano stati esclusi per errore. 

 

Il piano vaccinale a livello nazionale, che potrà variare a seconda delle dosi che arriveranno e del personale che le Regioni riusciranno a reperire

GENNAIO: medici, infermieri, operatori sociosanitari, degenti nelle Rsa e ultra80enni
FEBBRAIO: medici, infermieri, operatori sociosanitari, degenti nelle Rsa e ultra80enni
MARZO: medici, infermieri, operatori sociosanitari, degenti nelle Rsa e ultra80enni
APRILE: pazienti con patologie croniche a rischio e immunodeficienza, personale scolastico a
rischio e over60
MAGGIO: pazienti con patologie croniche a rischio e immunodeficienza, personale scolastico a
rischio e over60
GIUGNO: pazienti con patologie croniche a rischio e immunodeficienza, personale scolastico a
rischio e over60
LUGLIO: completamento del personale scolastico, persone con patologie croniche a medio rischio,
lavoratori delle forze dell’ordine
AGOSTO: completamento del personale scolastico, persone con patologie croniche a medio
rischio, lavoratori delle forze dell’ordine
SETTEMBRE: completamento del personale scolastico, persone con patologie croniche a medio
rischio, lavoratori delle forze dell’ordine
OTTOBRE: completamento della copertura vaccinale sul resto della popolazione senza vincoli di
età né di condizioni di salute
NOVEMBRE: completamento della copertura vaccinale sul resto della popolazione senza vincoli
di età né di condizioni di salute
DICEMBRE: completamento della copertura vaccinale sul resto della popolazione senza vincoli di
età né di condizioni di salute

 

Piano vaccini, ok della Regione: tre fasi e sette hub di stoccaggio

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X