Atti sessuali al lavoro,
condannato 52enne maceratese

MACERATA - Un operaio dipendente di un ente era imputato in tribunale per violenza sessuale su una donna. Oggi la sentenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tribunale-Macerata_foto-LB-2-650x433

 

Molestie sessuali a una donna mentre è al lavoro condannato un 52enne maceratese. L’uomo è un operaio che lavora per un ente e avrebbe approfittato del fatto di trovarsi, per questioni legate al lavoro, in una zona di campagna, a Pollenza, insieme ad una donna, dipendente di un altro ente. Secondo l’accusa, in quell’occasione l’uomo ne avrebbe approfittato per degli approcci sessuali con la donna, si sarebbe avvicinato a lei e si sarebbe strusciato contro la donna con il basso ventre. Lei a quel punto si era immediatamente ritratta e allontanata e lui le aveva rivolto una frase volgare. Era finita con una denuncia. Oggi per l’imputato si è chiuso il processo al tribunale di Macerata. L’uomo oggi è stato condannato a 1 anno, 1 mese e 10 giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X