Luci a led per il monumento
dedicato a Piermanni

CIVITANOVA - Cerimonia di accensione ieri sera per la stella che campeggia nel punto in cui 43 anni fa morì il maresciallo dell'Arma freddato dai colpi di pistola di pericolosi criminali.
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Ha la luce rossa, come il colore del sangue versato nel 1977, il 18 maggio. Il monumento alla memoria di Sergio Piermanni inaugurato lo scorso anno nel piazzale della stazione, teatro dell’agguato che costò la vita al maresciallo dell’Arma, ieri sera si è acceso di una luce nuova. Un’illuminazione che conferisce una simbologia alla stella che si trova nel piazzale e al contempo garantisce una illuminazione per l’accesso preferenziale della stazione. Con una cerimonia sobria ieri alle 21 il presidente dell’associazione nazionale carabinieri in congedo alla presenza della vedova Giovanna Paolone Piermanni e della figlia Dominique ha officiato la cerimonia ricordando nei ringraziamenti anche l’ex comandante dei carabinieri, il colonnello Enzo Marinelli che ha collaborato per la realizzazione del monumento. Soddisfazione è stata espressa da parte del Sindaco per il completamento dell’opera che ricade sulla proprietà delle ferrovie e che ha comportato la richiesta di specifiche autorizzazioni. L’associazione nazionale carabinieri, nel corso della serata, ha chiesto la riqualificazione del piazzale, biglietto da visita per chi arriva in città e che versa attualmente in pessime condizioni nonostante il rifacimento della stazione avvenuta negli ultimi anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X