Rata e Atletico, due cuori nel pallone
«Vogliamo tutti rivedere il calcio» (FOTO)

LE DUE SQUADRE si sono presentate insieme questa sera alla Terrazza dei Popoli. Rafforzata la sinergia tra le società. Il presidente Crocioni fissa l'obiettivo della Maceratese: vincere il campionato. Mister Nocera: «Lo smembramento in 3 gironi della Promozione non ha senso». Cambio di preparatore atletico dopo il forfait di Ivo Pagliari
- caricamento letture
presentazione-maceratese-atletico-macerata-6-650x434

I calciatori della Maceratese

 

di Mauro Giustozzi (foto di Andrea Petinari)

Rata e Atletico nel nome di Macerata, dei colori biancorossi e della voglia di ripartenza del calcio dilettantistico marchigiano. Serata di presentazione per le rose di Maceratese che disputerà il prossimo torneo di Promozione e dell’Atletico Macerata che milita in Seconda categoria alla terrazza dei Popoli dei giardini Diaz. Occasione di rafforzare la sinergia e la vicinanza tra le due società e per guardare avanti, al futuro anche dei giovani, visto che oltre alle prime squadre la Maceratese ha presentato tutto lo staff ed i calciatori che fanno parte della Juniores, l’under 19. All’iniziativa hanno partecipato pure alcuni tra i candidati sindaci alle prossime elezioni amministrative, Parcaroli, Cherubini e Micarelli. A presentare la serata, che si è protratta a lungo anche per vari intervalli in cui è stato distribuito un catering ai presenti, sono stati Alessandra Pierini e Benedetto Verdenelli.

presentazione-maceratese-atletico-macerata-2-650x434

La squadra dell’Atletico

 

L’apertura sul palco è toccata ai due presidenti, Alberto Crocioni e Matteo Seccacini.“La Maceratese sa bene che ha un obiettivo da raggiungere (vincere il campionato, anche se il patron non ha pronunciato questa parola, ndr) nonostante tutti i problemi che stiamo affrontando, da quelli creati dal Comitato regionale a quelli dei protocolli anti Covid che dobbiamo seguire. Questa serata è nata da una chiacchierata al bar con l’amico Seccacini ed insieme abbiamo deciso di organizzare questa serata che sia di buon auspicio per poter rivedere presto il calcio giocato nei campi sportivi. Con l’Atletico Macerata c’è una collaborazione iniziata già lo scorso anno e che si è rafforzata anche tramite questa iniziativa. Per quanto concerne il campionato di Promozione, non sappiamo quando e come si inizierà. Io ribadisco che sono scontento dei 3 gironi da 12 squadre formula proposta dalla Figc regionale. Lunedì ci sarà un incontro con il presidente Cellini e una nostra delegazione di società marchigiane scontente. Non capisco perché si modifica il format della Promozione e non anche quello dell’Eccellenza o delle altre categorie dilettanti. L’unica buona notizia al momento è che, quando si tornerà a giocare, il pubblico con le dovute cautele potrà tornare allo stadio per un massimo di 1000 unità”.

presentazione-maceratese-atletico-macerata-20-325x217

I presidenti Alberto Crocioni e Matteo Seccacini

Dal canto suo Matteo Seccacini ha sottolineato come questa serata possa rappresentare il volano della ripresa, di veder nuovamente rotolare il pallone. “Una serata tutti insieme per ricominciare –ha affermato il patron dell’Atletico Macerata- perché il calcio resta lo sport più bello del mondo. Questa stagione dovrà essere la conferma di una società nata 3 anni fa che si sta sempre di più e meglio strutturando a livello dirigenziale e di staff. Nel 2021 contiamo di poter attivare anche un mini settore giovanile dietro la prima squadra che milita in Seconda categoria. In questo campionato l’obiettivo sarà quello di raggiungere una salvezza tranquilla: l’organico è stato rinforzato, il mister Cencioni confermato. L’anno scorso la squadra non ha dato quello che come dirigenti ci attendevamo: contiamo che lo faccia nella stagione che è alle porte”.

Partenza con la passerella sul palco dei giovani della Juniores della Rata con il direttore del settore giovanile Paolo Siroti e l’allenatore Michele Grioli in testa e poi via via tutti i tanti collaboratori. E’ toccato all’assessore allo Sport, Alferio Canesin, portare il saluto dell’amministrazione comunale. “E’ bello vedere che due società della nostra città siano insieme stasera nel segno della ripartenza del calcio locale –ha detto Canesin- auspicando che il prossimo possa essere un bel campionato per chi lo disputa e per tutti gli sportivi. Avere dirigenti come Crocioni e Seccacini conferma quanto sia radicata la volontà di portare avanti il calcio a Macerata anche e soprattutto nell’ambito del settore giovanile che deve essere sempre un punto fermo di chi fa calcio a livello dilettantistico”.

presentazione-maceratese-atletico-macerata-10-325x217

Francesco Nocera, allenatore della Maceratese

Nella festa biancorossa arriva la notizia della rinuncia da parte di Ivo Pagliari a ricoprire il ruolo di preparatore atletico della prima squadra della Maceratese; al suo posto è stato ingaggiato Matteo Tedori. La passerella è toccata poi alla Rata, con il suo condottiero Nocera ed i tanti volti nuovi che per la prima volta i tifosi hanno potuto vedere da vicino, visto che gli allenamenti restano a porte chiuse. “L’obiettivo in una piazza come Macerata è quello di dare il massimo e fare bene –ha sottolineato Francesco Nocera-: sono pochi giorni che ci alleniamo ma ho visto un gruppo voglioso che dopo 6 mesi di astinenza dal calcio non vede l’ora di mostrare le sue qualità atletiche e fisiche. Non nascondo che in questi primi giorni delle difficoltà a riprendere il trend degli allenamenti c’è stato a causa di questo lunghissimo stop: penso però che dalla prossima settimana le cose non potranno che migliorare. Ribadisco il mio pensiero, e cioè che se non si cambia il protocollo il calcio a questi livelli non riparte. Poi la mia contrarietà allo smembramento in 3 gironi della Promozione che non ha senso: società e giocatori si sono impegnati per un certo numero di partite e di mesi di lavoro, non si può ora dire che si modifica tutto. Chi ripaga dirigenti, calciatori e sponsor di tutto ciò? Spero che chi è al vertice del calcio marchigiano torni indietro. O si toccano tutti i tornei, dall’Eccellenza in giù, oppure non può essere solo la Promozione ad essere penalizzata”.

presentazione-maceratese-atletico-macerata-18-325x217

Alferio Canesin, assessore allo sport

Anche i ragazzi dell’Atletico Macerata hanno avuto il loro momento di gloria facendo passerella chiamati dalla presentatrice Alessandra Pierini che in precedenza aveva dato spazio ai rappresentanti di Anfaas e Admo, sponsor etici della Maceratese. “E’ stata una bellissima iniziativa –ha affermato l’allenatore dei biancorossi, Marco Cencioni- che ci rende orgogliosi per quello che questa giovane società ha saputo fare in pochi anni di vita. Unire due società e due squadre di categorie diverse, che hanno obiettivi molto diversi, ha rappresentato un bel momento per il calcio locale. Comun denominatore è quello legato ai giovani: nella nostra squadra possono trovare posto quei ragazzi che magari non hanno spazio alla Maceratese e viceversa qualche nostro giovane può avere come riferimento quello un giorno di poter approdare alla Rata. L’obiettivo nel prossimo campionato di Seconda categoria è soprattutto quello di giocare un buon calcio, avere una riconosciuta identità di squadra, divertirsi e star bene assieme. Di conseguenza verranno anche i risultati visto che la società mi ha messo a disposizione una rosa adeguata agli impegni che ci attendono”.

 

presentazione-maceratese-atletico-macerata-15-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-8-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-14-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-9-650x434

 

presentazione-maceratese-atletico-macerata-7-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-12-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-11-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-3-650x434

L’allenatore dell’Atletico Macerata, Marco Cencioni

presentazione-maceratese-atletico-macerata-4-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-5-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-1-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-17-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-21-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-22-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-16-650x434

presentazione-maceratese-atletico-macerata-13-650x434

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X