Morto schiacciato da braccio meccanico,
Unicam: «Siamo vicini alla famiglia
Giancarlo aveva una grande umanità»

CAMERINO - Il 73enne Giancarlo Cardarelli prima di gestire una farmacia veterinaria aveva lavorato per l'ateneo. Fissato il funerale, si svolgerà giovedì
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
giancarlo-cardarelli-1-448x650

Giancarlo Cardarelli

 

Giovedì l’ultimo saluto a Giancarlo Cardarelli, morto schiacciato da un braccio meccanico di una ruspa. Il dolore di Unicam: «Vicini alla famiglia». Il corpo senza vita del 73enne è stato trovato ieri intorno alle 14,15 in un terreno vicino alla sua abitazione, a San Marcello di Camerino. La sera prima non era rientrato e la moglie ieri ha lanciato l’allarme. A fare la tragica scoperta sono stati i carabinieri di Camerino. Cardarelli, noto a tutti come “Pallì”, era conosciutissimo, prima come tecnico di chimica all’università di Camerino e successivamente come gestore della farmacia veterinaria Farmavet a Muccia. Era un uomo cordiale, in tanti lo conoscevano, amava lavorare intorno al casolare di famiglia, si arrangiava in una serie di lavori, era un tuttofare.

Spesso per questo motivo faceva tardi, o se c’erano emergenze veterinarie, teneva aperta la farmacia per esigenze improvvise dei clienti. In queste ore in tanti gli stanno rendendo omaggio alla camera ardente, allestita all’obitorio dell’ospedale di Camerino. Il funerale invece è fissato per le 10 di giovedì nella chiesa di San Venanzio a Camerino. Anche il rettore Claudio Pettinari, a nome dell’intera comunità universitaria camerte, si è stretto intorno al dolore della famiglia, inviando un messaggio di cordoglio: «Il rettore e l’intera comunità universitaria si stringono attorno alla famiglia di Giancarlo Cardarelli, prematuramente e tragicamente scomparso. Abbracciamo con affetto la moglie, Emilia Baldoni, già docente Unicam e la figlia Chiara. Ricordano con gratitudine l’umanità, la vivacità e la disponibilità di Giancarlo, nonché la sua professionalità e il suo grande senso di appartenenza all’ateneo, sempre dimostrati nel corso della sua carriera all’interno delle strutture Unicam, in qualità di tecnico di laboratorio».

(m. or.)

Schiacciato da un braccio meccanico, muore un uomo di 73 anni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X