La piscina Filarmonica al Comune
Ma l’avviso per la gestione dura 3 giorni

MACERATA - La proprietà ha dato in comodato d'uso la struttura con un accordo del 10 giugno, ma il tempo per le manifestazioni di interesse è scaduto già il 13, nel silenzio generale da parte dell'istituzione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

filarmonica

La piscina Filarmonica di Macerata

 

di Luca Patrassi

Il Comune di Macerata ha preso in comodato d’uso gratuito per l’estate, termine il 30 agosto, la piscina della sede estiva della Filarmonica. Delibera assunta lo scorso 10 giugno e resa immediatamente esecutiva, lo stesso giorno il dirigente comunale del settore ha pubblicato l’invito alla manifestazione di interesse per la gestione dell’impianto natatorio, scadenza il 13 giugno scorso.

Una roba veloce insomma, fatta con grande fretta, nemmeno il tempo di fare un comunicato per dare ai cittadini la notizia della nuova piscina disponibile per l’estate. Neanche un post sui social. Probabilmente c’era l’esigenza di definire una questione con urgenza a ridosso dell’avvio della stagione estiva. Peraltro erano tanti anni che la Filarmonica, dai tempi della presidenza Battistelli in poi, chiedeva al Comune di arrivare a un’intesa per la piscina, richiesta sempre inascoltate. Peraltro, giusto pochi giorni fa il Comune aveva approvato in giunta il progetto esecutivo per la realizzazione del polo natatorio nella zona dell’ex Casermette dopo il flop dell’operazione Fontescodella.

PD_Comunali_FF-2-325x216

Romano Carancini, sindaco uscente di Macerata

Ora, in tre giorni, si arriva quasi alla definizione della procedura amministrativa. Possibile che oggi, magari, il Comune troverà il tempo per spiegare forme e contenuti dell’operazione firmata dal sindaco Romano Carancini. Ecco cosa è scritto nella determina apparsa all’albo pretorio del Comune: “con la delibera di giunta Comunale nr 153 del 10.06.2020, immediatamente esecutiva è stato dato atto che l’offerta della pratica sportiva e ricreativa nella città di Macerata nell’estate 2020 è implementata mediante la messa a disposizione della cittadinanza di un impianto natatorio all’aperto e, in particolare, della piscina Filarmonica, non di proprietà comunale ma della Società Filarmonico Drammatica, è stato dato atto della disponibilità della Società Filarmonico Drammatica a concedere al Comune l’impianto in comodato d’uso gratuito per la realizzazione delle finalità mediante sottoscrizione di apposito contratto di comodato gratuito, è stato dato mandato al Dirigente del Servizio Welfare e Cultura di individuare il soggetto gestore dell’impianto in parola, per tutta la durata del relativo contratto di comodato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X