Stroncata da un malore,
dipendente Asur muore a 55 anni

MACERATA - Selina Fulli si è spenta nel reparto di Rianimazione dell'ospedale cittadino. I familiari hanno deciso di donare gli organi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
selina_fulli

Selina Fulli

 

di Alessandra Pierini

Una morte improvvisa e inaspettata che ha gettato nello sconforto in provincia quanti la conoscevano, Selina Fulli, 55 anni, si è spenta questa mattina nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Macerata. Il suo ultimo gesto d’amore la donazione degli organi. La donna, di Macerata, nei giorni scorsi si è sentita male in casa sua, le sue condizioni sono apparse subito disperate  ed è stata ricoverata d’urgenza in Rianimazione. La notizia del suo ricovero si era diffusa tra amici e conoscenti. Questa mattina la morte. Questo pomeriggio l’espianto degli organi. Selina Fulli, dipendente Asur, ha lavorato per anni al Cup di Corridonia, di recente era stata trasferita a quello di Macerata. Iscritta alla Lega di Macerata, ne era una militante molto attiva. Grande appassionata e conoscitrice di lirica, aveva studiato canto. Era stata negli anni ’80 e 90′ comparsa allo Sferisterio dove poi era diventata responsabile dei figuranti. Amante degli animali, era volontaria al canile di Tolentino. Quanti la conoscono la ricordano come una persona buona che si è sempre spesa per gli altri. Lascia il fratello e i genitori. La salma sarà riconsegnata ai familiari dopo l’espianto degli organi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X