facebook twitter rss

“Hikikomori: ritirati sociali”
Corso per operatori e famiglie

CIVITANOVA - Il Comune assieme all’associazione Praxis di Macerata organizza un incontro il 22 gennaio alla sala consiliare
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
315 Condivisioni

Da sinistra Paolo Scapellato, l’assessore capponi e Tizzi

L’assessorato al Welfare, famiglia e adolescenza del Comune di Civitanova, lo Sportello Informa Donna e l’associazione Praxis di Macerata organizzano mercoledì 22 gennaio un convegno regionale sul tema “Hikikomori: Ritirati Sociali” con l’obiettivo di far luce su una patologia che porta i giovani all’isolamento e che negli ultimi anni colpisce sempre più persone sia in America che in Europa. Il motivo dell’evento, è legato al rilevamento dell’emergere di una problematica relazionale nuova che coinvolge gli adolescenti, conosciuta con il termine giapponese “Hikikomori”, che significa letteralmente “stare in disparte” e viene utilizzato generalmente per riferirsi a chi decide di ritirarsi dalla vita sociale per lunghi periodi, da alcuni mesi fino a diversi anni, rinchiudendosi nella propria camera da letto, senza aver nessun tipo di contatto diretto con il mondo esterno. L’appuntamento, quindi, sarà l’occasione di un momento di formazione per operatori e famiglie, in modo da portare a conoscenza di chi si relaziona con i giovani delle variabili di rischio legate al fenomeno. Il convegno ospiterà Marco Crepaldi, presidente “Hikikomori Italia” e scrittore del libro “Hikikomori” e gli interventi dell’assessore all’Infanzia e alla famiglia Barbara Capponi e dello psicoterapeuta Paolo Scapellato, presidente Praxis.

«Le dinamiche che coinvolgono i giovani di oggi si sono evolute in direzioni impensabili – spiega l’assessore ai Servizi sociali Barbara Capponi – Complici i social network e una crisi occupazionale ed economica inesorabilmente legata a quella esistenziale, le nuove forme di disagio colpiscono i nostri giovani, lasciandoli inermi di reagire e coinvolgendo le loro famiglie in una spirale di sgomento e dolore. Questa consapevolezza unita a dati allarmanti ci spinge come Amministrazione comunale ad organizzare un evento informativo su questo argomento con uno dei massimi esperti. Conoscere i nuovi disagi significa prevenirli con forza, formando non solo professionisti, ma anche genitori e famiglie a riconoscere primi segnali per aiutare i ragazzi».

L’evento, che si svolgerà nella Sala Consiliare di Palazzo Sforza dalle ore 9,30 alle 16,30, è patrocinato dall’Ordine degli Assistenti Sociali delle Marche e dall’associazione Hikikomori Italia, ed è rivolto ad assistenti sociali, psicologi, insegnanti, educatori, genitori in modo da portare a conoscenza di chi si relaziona con i giovani, le variabili di rischio legate.
Dopo le relazioni degli esperti sarà dato spazio alla discussione e al workshop. Sono previsti crediti formativi per gli assistenti sociali. L’ingresso è libero.

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X