«Bilancio regolare, errori non significativi»
l’assessore Belletti smentisce Rossi e Ghio

CIVITANOVA - Roberta Belletti contesta la ricostruzione del documento dei revisori fatta dai consiglieri di minoranza e li accusa di estrapolare parti dell'analisi per mettere in cattiva luce l'amministrazione: «Nessun bisogno di riportare il bilancio in Consiglio»
- caricamento letture
Belletti

L’assessore Roberta Belletti

 

«Il bilancio consolidato è regolare e questo deve essere chiaro a tutti, anche ai due consiglieri che dicono il falso sostenendo che bisogna tornare in Consiglio». A dirlo è l’assessore al bilancio Roberta Belletti che risponde alle accuse inoltrate da Pier Paolo Rossi e da Stefano Ghio che nei giorni scorsi hanno riportato una nota dei revisori dei conti nella quale si parlava di errori sul consolidato per 1 milione e mezzo di euro. «La voglia di polemica strumentale non ha permesso loro di leggere compiutamente il documento dei revisori – aggiunge la Belletti – altrimenti si sarebbero accorti che gli stessi hanno certificato il fatto che gli errori presenti sono sotto soglia e pertanto non significativi e che dunque non hanno modificato il risultato finale del bilancio consolidato. È questa la cosa più  importante. Di sbagliato in realtà, c’è l’interpretazione che i due consiglieri hanno dato alla risposta dei revisori. Voler ingigantire a tutti i costi degli errori – anche se non significativi – per poter  infangare l’istituzione e bloccarne la gestione, non ha un grande pregio politico. I due consiglieri hanno sollevato questioni marginali e comunque sempre in modo tendenzioso per destabilizzare, nei confronti degli organi istituzionali e dell’opinione pubblica, la credibilità dei documenti contabili.  Il bilancio consolidato contiene delle elisioni non correttamente effettuate che rappresentano l’1,83% del totale dei ricavi e l’1,87% del totale costi, solo quando supera il 3%, sarebbe necessario un intervento di correzione.  I revisori proprio sulla base di quanto detto, ritengono che  “nel caso in questione l’errore ha un impatto sotto soglia, da ritenersi quindi non significativo. Si tenga inoltre presente che gli interventi di rettifica non modificano il margine della gestione caratteristica consolidata, né il risultato di esercizio, né alcuna altra risultanza patrimoniale e del patrimonio netto.” Inoltre, il collegio dei revisori, organo deputato al controllo dell’Ente, non ha mai affermato la necessità di ritornare in Consiglio per una modifica del bilancio consolidato».

«Errori nel bilancio consolidato: pesano per 1,4 milioni di euro»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X