Fratelli d’Italia si prepara alle regionali:
nomine e nuova struttura

ANCONA – Il coordinatore Carlo Ciccioli ha condiviso l'idea di una larga coalizione di centrodestra con le civiche oltre a Lega, Forza Italia. Politiche abitative e sociali affidate a Francesco Colosi di Tolentino e Politiche della pesca a Francesco Caldaroni di Civitanova
- caricamento letture

carlo-ciccioli

Carlo Ciccioli, coordinatore regionale FdI

 

«Una larga coalizione di centrodestra che vede impegnate anche alcune forze civiche, insieme alla Lega, Forza Italia e a Fratelli d’Italia». E’ questa la ricetta di Carlo Ciccioli, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, in vista delle elezioni regionali 2020.
Il coordinamento regionale del partito si è riunito ieri
ad Ancona alla presenza del deputato  Francesco Acquaroli e della capogruppo in Regione, Elena Leonardi. «Dopo aver dibattuto a lungo lo stato agonizzante e di assoluta incapacità del governo regionale e della sua maggioranza – si legge in una nota –  il coordinamento, diretto da Carlo Ciccioli, ha affrontato la prospettiva del cambiamento. Nel corso della serata, sono state anche approvate le nuove nomine dei Dipartimenti regionali che consentiranno un maggiore radicamento ed approfondimento dei problemi e soprattutto delle loro soluzioni con politiche concrete di sviluppo». Sono stati nominati responsabili per gli Enti Locali, Nicola Baiocchi di Pesaro, per le politiche ambientali, dissesto idrogeologico e difesa della costa, Saturnino Di Ruscio di Fermo, per l’Organizzazione Fabrizio D’Angelo di Monte San Vito, per le Politiche Comunitarie, Massimo Bello di Senigallia, per le Professioni tecniche Giorgio Marcotulli di Porto Sant’Elpidio, per la logistica ed i trasporti Mauro Cori di Castel Di Lama, per le Pari Opportunità Maria Lina Vitturini di Porto San Giorgio, per le Professioni economico-giuridiche Serena Boresta di Pesaro, per le iniziative parallele e le Associazioni Angelo Bertoglio di San Costanzo, per le tematiche cattoliche e religiose Alessandro Sandroni di Fano, per le politiche abitative e sociali Francesco Colosi di Tolentino, per le politiche della pesca Francesco Caldaroni di Civitanova, per le vittime della violenza Laura Iannone di Porto Sant’Elpidio, per la formazione e la cultura Loredana Moretti di Fermo. Nei prossimi giorni verranno ratificate altre nomine per altri settori che saranno oggetto di specifiche iniziative del Coordinamento.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X