facebook twitter rss

“Mal di terra” al Lauro Rossi,
teatro attivo fra palco e platea

MACERATA - Appuntamento domani alle 21 con lo spettacolo, opera per ensemble da camera e live electronics, che vedrà impegnati oltre trenta artisti under 35 molti dei quali marchigiani
martedì 10 Settembre 2019 - Ore 14:46 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
19 Condivisioni

 

Le prove aperte di “Mal di terra” ieri al Politeama di Tolentino

 

Va in scena al Teatro Lauro Rossi di Macerata domani alle 21 “Mal di Terra”, opera per ensemble da camera e live electronics frutto della residenza artistica presentata da Appassionata e Marche Concerti e realizzata grazie al sostegno della Regione Marche e dell’Istituto Confucio-Unimc, in collaborazione con il Politeama di Tolentino, Amat e assessorato alla Cultura del Comune di Macerata.

“Mal di Terra”, in prova aperta al Politeama di Tolentino ieri sera dopo una residenza di due settimane. Lo spettacolo, che vede impegnati oltre trenta artisti under 35, molti dei quali marchigiani selezionati nelle audizioni che si sono svolte nei mesi estivi, tesse insieme lirica, teatro, installazione e performance, su progetto di Silvio Bartoli, Sofia Borroni, Matilde Cragnolini, Biagio Micciulla, Giulia Olivieri. Il pubblico assisterà a una pièce di teatro attivo in cui attori, cantanti e musicisti vivono sia il palco sia la platea. L’ispirazione del contesto musicale deriva dalle più antiche radici culturali del meridione italiano e dai suoni naturali dei tre mari che bagnano le nostre coste. Dalla musica popolare siciliana alla musica elettronica passando per una installazione di sound design, le note scandiscono lo spettacolo.

L’associazione musicale Appassionata è stata scelta dalla Regione Marche come titolare della residenza musicale assieme alla Società Amici della Musica ‘Guido Michelli’ di Ancona e a Marche Concerti, la rete marchigiana di musica classica e contemporanea.  «Si è scelta un’opera di teatro musicale portata in scena da una compagine artistica quasi interamente under35. Ci sembra un segnale particolarmente significativo – sottolineano dall’associazione musicale maceratese – ringraziamo i sostenitori di questa iniziativa, in particolare l’università degli studi di Macerata e l’Istituto Confucio-Unimc, e il Politeama di Tolentino per aver reso possibile la permanenza degli artisti nella nostra regione». Biglietto unico 5 euro presso Biglietteria dei Teatri, piazza Mazzini 10, Macerata (tel:0733230735). “Mal di Terra”, Residenza Artistica Regione Marche – Settore Musica, unica residenza musicale attiva a livello nazionale, è realizzata con il sostegno dell’Istituto Confucio – Università di Macerata e la collaborazione di Politeama Tolentino e Amat.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X