facebook twitter rss

Bando da 15 milioni per il Centro fiere:
«Pubblicato ad agosto,
non posso che pensar male»

MACERATA - La consigliera comunale Anna Menghi attacca il Pd: «Fanno finta di litigare poi su una questione così delicata nessuno dice nulla»
sabato 24 Agosto 2019 - Ore 20:31 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
299 Condivisioni

Anna Menghi in Consiglio comunale

 

«C’è chi fa le crisi d’agosto e chi fa il bando d’agosto»: è l’amara constatazione di Anna Menghi, consigliera del Comune di Macerata registra la particolarità dell’avviso pubblicato per assegnare i lavori di realizzazione del nuovo centro fiere di Villa Potenza. Si parla di due anni di lavoro e di 15milioni  di valore complessivo.

«Mentre va in scena una crisi del governo nazionale che rischia di portare a scenari sempre più incomprensibili ai cittadini e che mi fa tirare un sospiro di sollievo per il fatto di non avere tessere di partito dal 1993 – commenta Menghi –  mi limito ad occuparmi della nostra amata Macerata dove siamo al teatrino dell’assurdo. Dopo la vicenda Bommarito quasi tutti gli esponenti di spicco del Partito Democratico hanno preso le distanze ( non mi pare di aver letto una dichiarazione di Carancini), la segreteria comunale però respinge le dimissioni di Pasqualetti e quindi si mette finalmente ad attaccare il sindaco».
A questo punto la consigliera attacca duramente i dem: «Mentre fanno palesemente finta di litigare, pubblicate il bando della riconversione dell’ex Foro Boario di Villa Potenza con un mare di soldi, oltre 15 milioni di euro, ad agosto. “Ma noi lavoriamo anche in piena estate” sarete già pronti a rispondere. Ma posso pensare che un bando così complesso fatto in pieno agosto veda pronte a rispondere certune aziende piuttosto che altre? Scommettiamo? Sono l’unica che pensa male?». Menghi spiega che già alcune aziende le hanno fatto presente di non essere riuscite a partecipare al bando proprio perchè in questo periodo, a ridosso delle ferie, sarebbe stato troppo complicato.
«Questo bando è l’ennesimo esempio – va avanti – ci fa capire che a Macerata abbiamo il peggior Pd possibile, come in ambito nazionale». Da qui la sua chiamata alle armi al resto del centrodestra: «L’alternativa va costruita ora, con coerenza per liberare Macerata da questo Pd».

Due anni e 15 milioni di lavori: al via la gara per il nuovo Centro Fiere

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X