Acqua inquinata vicino allo scarico:
scatta il divieto di balneazione

POTENZA PICENA - Il tratto interessato è a sud di dove sversa il depuratore comunale. Superati i limiti di escherichia coli ed enterococchi
- caricamento letture

Il-divieto-di-balneazione-piazzato-oggi-in-spiaggia-al-balneare-Sulla-cresta-dellonda-lungomare-nord.-e1559297963143-325x280

 

Superati i valori limite di escherichia coli ed enterococchi in un tratto di mare a Potenza Picena: scatta il divieto di balneazione. A firmarlo ieri il vicesindaco Giulio Casciotti. Il tratto contaminato è quello che prosegue per 100 metri verso sud a partire dallo scarico del depuratore comunale. Ora toccherà all’Arpam verificare i valori delle acque che non torneranno balneabili fino a nuovo ordine. Già poche settimane fa anche a Civitanova si è verificato sul Lungomare nord lo stesso problema, dovuto in quel caso a un probabile sversamento nel fosso Maranello. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X