Festa, fuochi e “Pensiero”
Civitanova Alta canta
con Dodi Battaglia (Foto)

CONCERTO - Lo storico chitarrista dei Pooh riempie la piazza per la chiusura dei festeggiamenti del patrono. Un minuto di silenzio per Genova e un ricordo per Jimm, il 20enne morto in mare
- caricamento letture

 

 

concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-2-325x217

Dodi Battaglia ieri sera a Civitanova Alta

 

di Laura Boccanera

«Oggi è stata una giornata dura, difficile, io spero che quanto successo a Genova sia un punto e a capo e chi ha responsabilità pensi che sotto questi ponti possono passare anche le loro mogli, i loro figli» Dodi Battaglia da Civitanova Alta lancia il suo “Pensiero” alle vittime del crollo del ponte Morandi a Genova a chiusura del concerto per i festeggiamenti del patrono San Marone. Nonostante il lutto nazionale il concerto si è svolto come da programma e all’inizio è stato osservato un minuto di silenzio (commemorato anche Jimm Idalinya il 20enne annegato giovedì mattina in mare) e anche alla fine, l’ex Pooh e la sua band, hanno voluto prendere un minuto prima della chiusura per ricordare quanto accaduto.

concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-5-325x217Il pubblico si alza e applaude. “Chi fermerà la musica”? Canta Dodi Battaglia e così è stato anche a Civitanova Alta dove lo show è andato avanti e al termine dell’esibizione il cielo si è illuminato dai fuochi d’artificio. Un concerto a cui hanno partecipato i fans sfegatati della formazione originaria che seguono i protagonisti in ogni dove. Sono là tutti in prima fila e Dodi li saluta e quasi li chiama per nome dedicando loro anche due parole dal palco: «Li vedo qui e a tutti i concerti, ormai non c’è più solo un rapporto artista- fan, è nato quasi un rapporto di amicizia» – racconta e dedica loro “Amici per sempre”. Oltre due ore di musica, non solo le canzoni dei Pooh, c’è molto del Battaglia musicista, brani strumentali. E’ quasi mezzanotte quando la band si congeda.

Un ritmo sostenuto, di canzone in canzone e di nota in nota, serrato, da animale da palcoscenico che dopo 50 anni di carriera alle spalle ha ancora voglia di divertirsi. E senza gli altri Pooh emerge l’anima da musicista, brani strumentali che per chi non conosce la produzione da solista dell’ex Pooh suonano come inediti, ma che portano il marchio del fuoriclasse. E poi Dodi Battaglia si racconta, parla molto, di sé e anche dei progetti futuri: «Ho la fortuna di fare quello che ho sempre sognato da bambino, ho iniziato a suonare a 5 anni e speravo di diventare un bravo musicista, ci sto provando» – dice fingendo di disconoscere il suo valore e poi ancora: «Devo la mia fortuna a Roby Facchinetti e Valerio Negrini che mi vennero a sentire in un locale sfigato di Bologna ed ebbero la lungimiranza di vedere in me il quarto Pooh».

concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-8-325x217E poi il futuro dopo lo scioglimento della band al compimento di 50 anni di carriera: un progetto “Perle” con giovani artisti e musicisti per portare nei teatri le 40 canzoni più belle di sempre e il diploma honoris causa del Conservatorio di Matera. Sul palco è accompagnato da musicisti tutti nuovi: Marco Marchionni,Rocco Camerlengo, Costanzo Del Pinto, Carlo Porfilio, Beppe Genise e Raffaele Ciavarella. Con loro ha composto una squadra affiatata e ha ripercorso i maggiori successi dei Pooh ( “Io canterò per te”, “L’altra donna”, “Ci penserò domani”, “Piccola Kety”, “Tanta Voglia di lei”, “Chi fermerà la musica”, “Uomini soli” e naturalmente “Pensiero”, ma anche brani solo strumentali che hanno incantato per la capacità tecnica, dal progetto “D’assolo” in cui Dodi utilizza la chitarra anche come strumento di percussione, a “Mediterranean girl”, ritmo a metà fra flamenco e sapore napoletano e poi la dedica a Valerio Negrini con “Vale”. Infine un pensiero anche verso Civitanova Alta: «Questo posto è meraviglioso». Al termine il pubblico si è riversato sul pincio per ammirare i fuochi d’artificio, 12 minuti di spettacolo pirotecnico che ha chiuso la lunga e, mai come quest’anno, luttuosa settimana di Ferragosto.

(foto del concerto di Federico De Marco)

Processione in mare per San Marone col pensiero a Jimm e ai morti di Genova (FOTO)

Ferragosto arriva in ritardo, Civitanova fa il pienone (FOTO)

concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-9-650x434

concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-6-650x434

concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-4-650x434concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-10-650x433concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-7-650x433concerto-dodi-battaglia-piazza-della-libertà-civitanova-alta-FDM-1-650x434

fuochi-artificio-san-marone-4-650x433fuochi-artificio-san-marone-5-650x433

fuochi-artificio-san-marone-1-650x433

fuochi-artificio-san-marone-3-650x433fuochi-artificio-san-marone-2-650x433

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X