Pozzo dell’orrore,
spuntano altre ossa:
trovato il luogo di sepoltura

PORTO RECANATI - Rinvenuti questa mattina diversi resti. I corpi sono due. Potrebbe trattarsi di una persona adulta e di un bambino. VIDEO
- caricamento letture
pozzo-p-rec-cadavere

Gli scavi in corso questa mattina. Nella busta un pezzo di osso (Foto De Marco)

 

Spuntano nuovi resti a Porto Recanati. Quello che si temeva è una realtà: i nuovi scavi a campione, a poca distanza dal pozzo dove sono stati ritrovati frammenti di ossa di quello che dovrebbe essere il cadavere di una persona adolescente, forse una donna, stanno riconsegnando nuovi frammenti e pezzi di scheletro. Vicino al pozzo dell’orrore, nei nuovi scavi, a circa uno o due metri di distanza, trovato quello che sarebbe il luogo di sepoltura di almeno due corpi. Da quanto emerge uno di questi sarebbe di una persona adulta, il secondo di un bambino. Questo, stando ai primi sommari accertamenti, in base alla dimensione delle ossa che sono state trovate questa mattina dalla polizia scientifica. Trovate parti consistenti di corpi e ossa di grandi dimensioni tra cui un bacino, costole. Ma si continua a scavare. Tutte le parti trovate sono state misurate e repertate. Sul posto anche il medico legale Roberto Scendoni.

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-17-650x433

Alcune delle ossa ritrovate questa mattina

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-13-650x434

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-11-650x433

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-10-650x433

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-9-650x433

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-14-650x433

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-8-650x433

ritrovamento-ossa-h-house-sabato-porto-recanati-FDM-15-650x433

cadavere-h-hous4-650x434

cadavere-h-hous1-650x433

cadavere-h-hous



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X