Una via dedicata ad Anna Frank,
la proposta del Pd

CIVITANOVA - Dopo quanto successo allo stadio Olimpico, il Partito democratico ha chiesto alla commissione toponomastica l'intitolazione di una strada e di destinare risorse per l'acquisto di copie del "Diario" da distribuire alle scuole e la creazione di un fondo per viaggi studio nei campi di concentramento
- caricamento letture

Anne_Frank_1-e1509211276756-325x268

 

Anna Frank e gli insulti dei tifosi laziali diventano lo spunto per chiedere alla commissione toponomastica di intitolare uno spazio dedicato alla memoria della piccola ebrea tedesca morta nei campi di sterminio nazisti. La proposta arriva dal gruppo consiliare del Pd dopo l’accesissima polemica scoppiata sui media e nel mondo del calcio. «L’uso dell’immagine di Anna Frank, da parte di ultrà di squadre di calcio a scopo antisemita è un fatto riprovevole che porta ancora una volta alla luce come, in alcune frange della società, esista il rifiuto di quelli che sono valori fondanti della nostra democrazia – scrivono nella richiesta Mirella Franco, Giulio Silenzi e Yuri Rosati –  episodi come questo esigono da parte di tutta la comunità, come sta avvenendo, una decisa reazione contro la cultura dell’odio e della discriminazione. A Civitanova vengono celebrate, in consiglio comunale e nelle scuole, la Giornata del ricordo e quella della Memoria, per non dimenticare le tragedie delle Foibe e dell’Olocausto. E’ stata inoltre eretta una stele, e intitolata una strada, per celebrare le vittime del massacro delle Foibe (via Martiri delle Foibe), ma non esiste nella toponomastica cittadina una strada che ricordi l’orrore della Shoa. Per questo motivo si propone alla commissione toponomastica comunale l’intitolazione di uno spazio pubblico alla memoria di Anna Frank. Inoltre si chiede all’Amministrazione comunale di destinare risorse del bilancio, nei capitoli della cultura, per l’acquisto di copie del libro ‘Il diario di Anna Frank’ da distribuire nelle scuole al fine di approfondire la conoscenza di quel drammatico periodo storico e la figura di Anna Frank. Inoltre la creazione di un fondo per agevolare viaggi-studio di scolaresche civitanovesi, che hanno avviato ricerche e approfondimenti degli orrori del nazismo e del fascismo presso i campi di concentramento».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =