facebook twitter rss

Una nuova casa per Massaprofoglio

FESTA - Inaugurata la struttura donata dagli Alpini del Cadore alla frazione di Muccia. Dopo il taglio del nastro canti e balli fino a tarda notte nella comunità duramente colpita dal sisma che ora ha un posto per ritrovarsi
domenica 21 Maggio 2017 - Ore 21:20 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Una sfilza di penne nere a Massaprofoglio, frazione di Muccia che da ieri ha una nuova casa della comunità. Sono quelle degli alpini del Cadore che hanno donato la struttura e che sono tornati per l’inaugurazione. Una grande festa per la comunità duramente colpita dal sisma a suon di sfide musicali tra cori (l’Ezzelino di Vicenza e il Sibilla di Macerata) e con le note del gruppo musicale “I fracassoni” che ha accompagnato canti e balli fino a tarda notte. A tagliare il nastro il vicesindaco di Muccia, Samuele Cucculelli. In una nota gli abitanti colpiti dal sisma, che si firmano “I terremotati di Massaprofoglio”, ringraziano tra gli altri “Alvaro Caramanti, che con la sua instancabile azione promuove, alimenta e galvanizza tutta la comunità di Massaprofoglio, facendogli assumere quel tipo di carattere che dovrebbe essere esportato anche alle altre realtà locali troppo spesso caratterizzate da disgregazioni e rancorosità degne delle migliori cronache delle storiche lotte tra Guelfi e Ghibellini”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X