Fratelli d'Italia

Lube alla ricerca dell’impresa:
violare il Pala Trento
per mettere nel mirino il Tricolore

VOLLEY - Torna la finale Scudetto. Domani, giovedì, alle 20,30 i biancorossi in campo per gara 2 contro la Diatec Trentino che, in casa, non ha mai perso in tutta la stagione. Dopo la vittoria nel primo incontro della serie, Stankovic e compagni cercano l'exploit che li avvicinerebbe al titolo di campione d'Italia
- caricamento letture
Esultanza-Lube_foto-LB-2-325x217

La Lube al Pala Trento cerca la vittoria in gara 2 della finale per lo Scudetto

 

E’ il momento di tornare in campo nella finale play off Scudetto di SuperLega per la Lube. Domani, giovedì (alle 20,30, diretta Rai Sport) Stankovic e compagni sono di scena al Pala Trento per gara 2 contro la Diatec Trentino: riprende così la corsa al tricolore dopo la pausa per la Final Four di Champions League disputata lo scorso weekend a Roma. Gli uomini di Blengini sono avanti 1-0 nella serie dopo la bella vittoria conquistata il 25 aprile in gara 1 e cercano l’exploit in Trentino, in un palasport finora inviolato: nessuno, infatti, nella stagione in corso ha mai vinto al Pala Trento tra campionato, Coppa Italia e Coppa Cev. Impegno dunque complicato ma da affrontare con la massima concentrazione, visto che un eventuale successo regalerebbe ai cucinieri il primo match ball tricolore da giocarsi nella gara 3 in programma domenica prossima in un Eurosuole Forum già sold out: i biancorossi, però, dovranno fare in conti contro una Diatec determinata a riportare subito in parità la serie (il match sarà diretto da Fabrizio Saltalippi e Simone Santi di Perugia). Oggi la Lube si è allenata in tarda mattinata nel proprio palasport, per poi partire alla volta di Trento. Domani mattina in programma la consueta seduta di rifinitura pre-gara.

Alla scoperta dell’avversario Diatec Trentino – Probabile che il tecnico Lorenzetti scelga in partenza la regia di Giannelli con opposto il ceco Stokr (con il giovanissimo Nelli pronto a sostituirlo). In banda ci sarà la consueta coppia italo-slovena Lanza-Urnaut mentre al centro ci saranno l’argentino Solè e il belga Van de Voorde (con l’alternativa Daniele Mazzone). Il libero è Massimo Colaci.

Stankovic

Il centrale della Lube Dragan Stankovic

Parla Dragan Stankovic – “A Trento ci aspetterà sicuramente una battaglia, loro vorranno rifarsi dopo la sconfitta di Gara 1 e sappiamo che nessuno in questa stagione è mai riuscito ad espugnare il palasport trentino. Noi abbiamo già archiviato l’avventura nella Final Four di Champions League, chiusa con il terzo posto, concentrandoci da subito e di nuovo sulla Finale Scudetto, aperta nel migliore dei modi la scorsa settimana all’Eurosuole Forum. Siamo dunque molto motivati per cercare l’impresa di tornare da Trento con una vittoria, vogliamo scendere in campo determinati a raggiungere il nostro obiettivo per poi tornare a giocare domenica prossima di fronte ai nostri tifosi in vantaggio. Ma, come sempre, pensiamo ad una partita alla volta: ora è il tempo di Gara 2″.

Quinta sfida stagionale con Trento – Le due formazioni si incontrano per la sesta volta in questa stagione, finora 4 vittorie Lube (Finale 3° posto Supercoppa, Finale Coppa Italia, ritorno Regular Season, Gara 1 Finale Scudetto) e una Diatec (andata Regular Season). Complessivamente match numero 55 tra le due squadre, trentini avanti con 30 successi contro i 24 dei cucinieri.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1