Civitanovese, altro scivolone

SERIE D - Al Polisportivo (si è giocato a porte chiuse) i rossoblu perdono 3 a 0 con l'Agnonese e scendono in zona play out
- caricamento letture
Civitanovese-Agnonese-2-650x434

La formazione della Civitanovese

 

Civitanovese-Agnonese-1-400x267

 

 

di Michele Carbonari

(fotoservizio di Ciro Lazzarini)

La Civitanovese scivola 3-0 in casa contro l’Olympia Agnonese nella seconda giornata di ritorno. Al Polisportivo, gara a porte chiuse, la partita è già scritta dopo appena dieci minuti quando gli ospiti si portano sul doppio vantaggio con Ragatzu e Pejic. Gli uomini di Caneo rischiano un’imbarcata stile San Marino ma il definitivo tris molisano arriva soltanto nella ripresa grazie a Ricamato. La classifica dei rossoblu a questo punto diventa deficitaria, con 16 punti e al quart’ultimo posto. Domenica prossima sfida delicata nel derby di Fermo contro la capolista del girone.

Civitanovese-Agnonese-3-400x204

La cronaca – Avvio shock per la Civitanovese. Al 5′ l’ex Margarita si incunea tra le linee rossoblu e serve al centro Ragatzu che tutto solo a porta vuota sigla l’1-0. Un minuto dopo D’Ambrosio spara a lato dopo che i molisani hanno protestato per un rigore negato allo stesso Margarita. Già al 10′ arriva il raddoppio dell’Olympia: staffilata rasoterra di Pejic dalla distanza che si infila nell’angolino basso. Gli ospiti hanno addirittura l’occasione di chiudere la partità al 18′, ma Margarita manda fuori di testa. La prima occasione per i rossoblu giunge alla metà del primo tempo con Acatullo che a tu per tu con Camponico si fa murare dall’estremo ospite. Alla mezz’ora ancora l’attaccante proveniente dalla primavera del Pescara mette alto di testa un angolo di Cesca. La partita scorre via con gli ospiti che gestiscono bene il vantaggio e la Civitanovese che non riesce a trovare il guizzo vincente. Anzi, nel secondo minuto di recupero Margarita sciupa l’occasione per il tris e colpisce il palo solo davanti a Busato. Nel secondo tempo gli uomini di Caneo provano con generosità provano a recuperare ma non riescono mai ad effettuare un tiro nello specchio. Da annotare soltanto il terzo gol di Ricamato (32′), autore di un bel pallonetto che supera Busato, e che chiude definitivamente il match.

Civitanovese-Agnonese-4-400x267

Il tabellino

CIVITANOVESE (4-4-2): Busato 5,5; Tortelli 5,5, Di Natale 5, Cichella 5,5, Vallorani 6; Sindaco 5 (1′ s.t. Maresca 5,5), Cesca 5,5, De Marchi 5 (16′ s.t. Speranza 6), Rapagnani 5; Battisti 5,5, Acatullo 6. A disp.: Ferrieri, Marziali, Calvarese, Mancinelli, Lelli, Perugini. All.: Caneo.

OLYMPIA AGNONESE (4-4-2): Camponico 6; Demoleon 6, Cassese 6, Rullo 6, Navarro 6; D’Ambrosio 6,5 (34′ s.t. Guida s.v.), Di Lollo 6, Pejic 6,5 (41′ s.t. Litterio s.v.), Ricamato 6,5; Margarita 7, Ragatzu 7 (19′ s.t. Guerra 6). A disp.: Cannella, Lucarino, Tristano, Gentile. All.: Del Grosso.

TERNA ARBITRALE: Centi di Viterbo (Pantano di Frosinone – Dentico di Bari).

RETI: 5′ p.t. Ragatzu, 10′ p.t. Pejic, 32′ s.t. Ricamato.

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Margarita, Cesca, Tortelli. Angoli 2-4. Recupero: 5′ (2’+3′).

Civitanovese-Agnonese-6-650x434

Civitanovese-Agnonese-7-650x328

Civitanovese-Agnonese-8-650x434

Civitanovese-Agnonese-9-650x434

Civitanovese-Agnonese-10-650x434

Civitanovese-Agnonese-5-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X