Giornata delle Marche:
premi a Zamberletti e Pianesi
La iGuzzini illumina i Sibillini

MACERATA - Sabato al teatro Lauro Rossi sarà assegnato il Picchio d'oro al fondatore della Protezione civile. All'ideatore dell'associazione Un punto macrobiotico il premio "Presidente della regione Marche". Un fascio di luce sarà acceso da Visso verso i monti
- caricamento letture
foto-2-giuseppe-zamberletti

Giuseppe Zamberletti

 

“La Marche, i tanti volti della solidarietà e della dignità” questo il titolo della dodicesima Giornata delle Marche che si svolgerà il 10 dicembre alle 17 a Macerata nel teatro Lauro Rossi, recentemente messo in sicurezza dopo il sisma. Saranno premiati Giuseppe Zamberletti, considerato il fondatore della protezione civile e Mario Pianesi, ideatore, fondatore e presidente dell’associazione Upm, Un punto macrobiotico. IGuzzini in collegamento da Visso illumineranno con un fascio di luce i monti Sibillini. Il tema scelto è quanto mai sentito all’indomani degli eventi sismici che hanno ferito duramente la comunità marchigiana che è stata comunque capace di confermare la sua natura solidale, laboriosa ed orgogliosa. Il 10 dicembre è una data simbolica: celebra la Madonna di Loreto, coincide con la Giornata della pace voluta dal Consiglio regionale delle Marche ed è il giorno della dichiarazione dei diritti dell’uomo. A ogni edizione della giornata delle Marche viene assegnato il premio “Picchio d’oro”, riconoscimento ai corregionali che si sono distinti nei rispettivi settori professionali o a persone che, con il loro nome, abbiano portato lustro alla comunità regionale. Quest’anno sarà consegnato a Giuseppe Zamberletti in ragione del determinante lavoro che la stessa protezione civile sta svolgendo, in questi mesi, nelle zone del sisma. Nato a Varese nel 1933 a lui si devono la fondazione e organizzazione della protezione civile della Presidenza del Consiglio, la valorizzazione del volontariato e l’introduzione del concetto di prevenzione inteso come fase differente dalle attività di soccorso vere e proprie.

mario-pianesi-nominato-membro-onorario-dellaccademia-delle-scienze-dal-prof-baataryn-chadraa

Mario Pianesi nominato membro onorario dell’accademia delle scienze dal professor Baataryn Chadraa

Il Premio “Presidente della Regione Marche” verrà invece attribuito direttamente da Luca Ceriscioli a Mario Pianesi. Proprio al Lauro Rossi, nel dicembre 2015, in occasione del primo convegno sul tema “Il Contributo di Mario Pianesi per la Scienza: Ambiente, agricoltura, alimentazione, salute ed economia” (leggi l’articolo), il sindaco Romano Carancini lo definì «Umile artigiano tutto fare e scienziato a tutto tondo. Un uomo dall’alta levatura morale e dalle elevate capacità intellettuali e di cui mi sento estremamente orgoglioso». Ad oggi, Pianesi, grazie ai suoi studi da autodidatta e ai risultati ottenuti in ambito scientifico ed umanitario, ha ricevuto più di 180 riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale. Il premio, che sarà consegnato dal presidente Luca Ceriscioli, in segno di stima e gratitudine, si aggiunge ad una lunga serie di encomi ed attestati di ammirazione: da Fidel Castro agli scienziati americani, da Tara Gandhi alle più alte cariche delle forze dell’ordine, a riprova delle sue originali ed inedite proposte e del suo ingente impegno sociale. Cresciuto nel Maceratese, è da qui che inizia, nei primi anni ’70, la sua solitaria avventura umanitaria e di studioso, offrendo il suo fondamentale contributo per diffondere la sua proposta di sviluppo sostenibile per risolvere le sempre più gravose ed urgenti emergenze planetarie (da quelle ambientali a quelle sanitarie e sociali). Alla cerimonia, presentata dal giornalista Rai Maurizio Blasi, prenderanno parte i sindaci delle Marche, il commissario straordinario di governo per la ricostruzione Vasco Errani, il capo del dipartimento della protezione civile Fabrizio Curcio, il presidente del consiglio marchigiani nel mondo Franco Nicoletti  e tanti rappresentanti della protezione civile, vigili del fuoco, associazioni di volontariato. Durante il pomeriggio verrà trasmessa l’accensione del fascio di luce che illuminerà i Sibillini: un’installazione ideata da IGuzzini. La serata su svolgerà sulle note del Maestro Marco Santini. Macerata ha ospitato, sempre al “Lauro Rossi”, anche l’edizione 2009 della Giornata delle Marche.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X