Tifoso della Civitanovese
muore a 55 anni

Italo Lazzarini, colonna storica della curva rossoblu è deceduto questa mattina in ospedale dopo una malattia. Domani il funerale alle 16,30 nella chiesa del Cristo Re. Cordoglio della società: "Resterà sempre nei nostri cuori"
- caricamento letture
Il tifoso Italo Lazzarini

Il tifoso Italo Lazzarini

di Laura Boccanera

Lutto in città e tra i tifosi per la morte di Italo Lazzarini, storico ultrà della Civitanovese calcio scomparso dopo una lunga malattia a soli 55 anni. Lazzarini è deceduto questa mattina alle 6 all’ospedale di Civitanova. Era una colonna portante del tifo rossoblu, sempre presente in curva e sugli spalti fin dai tempi gloriosi della Civitanovese calcio. Una passione che non ha mai abbandonato neanche nei momenti bui della squadra.
La società sportiva US Civitanovese esprime il dolore e la vicinanza ai familiari del tifoso. «Cordoglio alla famiglia Lazzarini, per la prematura scomparsa del proprio caro Italo – scrive la società – colonna del tifo rossoblu sia negli anni di gloria, che in quella più difficili della rinascita. Italo resterà sempre nei cuori di tutto il mondo rossoblu. Il presidente, il direttore generale e la società tutta si stringono intorno ai suoi familiari, in questo giorno triste». Lazzarini era tra i fondatori del tifo organizzato, faceva parte del C.U.A 80. Era un tifoso sfegatato della civitanovese, sempre presente a tutti gli appuntamenti sportivi, amava i colori rossoblu specie quando la squadra fronteggiava nel derby la rivale Maceratese. In tantissimi oggi lo ricordano e lo piangono. Lavorava come capoturno del settore poliuretano all’Eurosuole di Civitanova. Era entrato da ragazzo e da oltre 20 anni svolgeva il suo lavoro con dedizione ed impegno. «Mai un’assenza – lo ricorda l’imprenditrice Rosaria Ercoli – le prime a gennaio quando scoprì la malattia, è sempre stato attento e presente professionalmente. Sapeva tenere alta la qualità del proprio lavoro e trasmetteva anche ai più giovani entusiasmo e mestiere». Domani il funerale alle 16,30 nella chiesa del Cristo Re. Lascia la figlia Solana, la ex moglie Silvia e i familiari, il padre Raniero, la madre Orlanda e i fratelli Davide e Tiziano.

(Servizio aggiornato alle 15,50)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X